Cerca
giovedì, 01 dicembre 2022 ore 0:51
Il 25 novembre presso la sala conferenze “Michele Morici”, a partire dalle ore 17 e 30, la Fondazione GAL Hassin di Isnello e il museo naturalistico Francesco Minà Palumbo di Castelbuono organizzano una serata dedicata all’approfondimento e all’osservazione astronomica. Si comincerà con il convegno dal titolo “L‘Universo rivoluzionario”, tenuto da Sabrina Masiero, astrofisica e responsabile della didattica e divulgazione del Gal Hassin. Si proseguirà con l’osservazione astronomica condotta dagli astronomi Luciana Ziino e Alessandro Nastasi che manovreranno in remoto il Galhassin Robotic Telescope, proiettando in diretta le immagini dell’esplorazione.
17.11.2022

Altre news

Due nuove indagini diagnostiche di ultima generazione con l’ausilio della risonanza magnetica sono state inserite nell’offerta sanitaria della Fondazione Giglio di Cefalù. I due nuovi esami sono la “Defeco-RM” e la “Linfo RM”. “L’aggiornamento tecnologico della risonanza magnetica, avvenuto negli scorsi mesi, con un cospicuo investimento del Giglio - sottolinea il presidente Giovanni Albano – ci consente oggi di portare all’interno della nostra struttura esami di ultima generazione, non invasivi, che danno al medico l’opportunità di definire diagnosi sempre più precise”.
La defeco-RM viene effettuata per valutare la funzionalità del pavimento pelvico e degli organi presenti nello scavo pelvico.
“L’esame – spiega il radiologo Fabio Panzuto – ci consente di individuare le cause di patologie o disturbi quali stipsi, prolasso degli organi pelvici, incontinenza fecale e urinaria, sindrome da ostruzione defecatoria e risulta fondamentale prima di qualsiasi intervento chirurgico sul pavimento pelvico.
L’esame dura trenta minuti e non occorre mezzo di contrasto.
La Linfo RM è sempre un esame meno invasivo, consente di studiare il tipo di Linfedema per un eventuale indirizzamento ad intervento chirurgico. “La risonanza magnetica – afferma il radiologo Panzuto – ci permette di conoscere la reale estensione della patologia, delle strutture linfonodali e dei canali linfatici in modo tale da identificare le cause dell’accumulo di linfa”.
Il linfedema è un ristagno di linfa nei vari distretti dell’organismo, espressione di un blocco o di una compromissione del sistema linfatico. Può essere primario se causato da anomalie congenite a carico del sistema linfatico, mentre, secondario, se segue a patologie (adenopatie, diabete, linfangite) o derivare dalla rimozione chirurgia dei linfonodi. La durata di questo esame, eseguito senza mezzo di contrato, è di circa quarantacinque minuti.
Entrambe le prestazioni vengono eseguite in solvenza e si possono prenotare allo 0921920126 o tramite lo sportello di prenotazione online https://fondazionegiglio.sportelloweb.com/
29.11.2022
Sabato 26 novembre alle ore 16 gli iscritti e simpatizzanti di Italia Viva e Azione delle Madonie si incontreranno a Cefalù al Sunset hotel. Presenti l’onorevole Davide Faraone e i coordinatori della provincia di Palermo di entrambe le formazioni politiche.
25.11.2022
Andrà in onda il 24 novembre alle ore 22 su Food Network la puntata di “Ci vediamo al bar” girata a Cefalù. Il programma, che vede come protagonisti Giusi Battaglia e Paolo Briguglia, metterà in luce le bellezze della città normanna, insieme alle dolci tentazioni della gastronomia locale e alle persone che ne animano le relazioni umane. Proprio come si fa al bar con gli amici.
“La mia infanzia e le mie estati sono legate a Cefalù - racconta Giusi Battaglia - un luogo che tengo sempre nel cuore e di cui mi fa piacere condividerne le bellezze quando è possibile”. “Siamo felici - ha detto il sindaco Daniele Tumminello - che uno dei volti più noti e apprezzati della “buona” Sicilia abbia scelto Cefalù come tappa del suo programma. Un’occasione in più di quel tassello che fa della nostra città un luogo da visitare”.
23.11.2022
Un nuovo albero di ulivo per ogni scout morto negli ultimi 100 anni. Nasce così il "Giardino dei 100 ulivi" nel terreno del castello Bordonaro a Mazzaforno. Una piccola ma significativa vittoria che intende celebrare - insieme ad altre manifestazione - i 100 anni della nascita dello scoutismo a Cefalù. Era l'8 dicembre 1922. La tenacia del Masci, a cominciare dal magister Lorenzo Ilardo, dell'Agesci e dell'assistente spirituale don Pietro Piraino vogliono anche indicare la strada che lo scoutismo dovrà percorrere nei prossimi 100 anni. Gli interventi del sindaco Daniele Tumminello, Ilardo, Piraino e Maggio.
E' uno dei servizi del Giornale di Cefalù. Questo gli altri temi della scaletta.
Giornata internazionale contro la violenza sulle donne. Iniziativa cittadina il 25 e 26 novembre presso la sala delle capriate. Intervista alla presidente della Fidapa, Antonella Provenza.
Piccoli insetti... innocui. Una proposta per le scuole. Intervento di Elmo Napoli e Franco La Rosa.
KeArtBook e l'editore Marsala ricordano con un premio il prof. Alfredo Mario La Grua docente, giornalista e sindaco di Cefalù e i 50 anni del suo Corriere delle Madonie. Interventi di Pino Simplicio ed Enzo La Grua.
Paginone di Repubblica - Palermo con intervista al sindaco di Cefalù. Il titolo dell'articolo curato da Claudio Reale: "Tumminello. Il Pd torni nelle comunità. Il reddito di cittadinanza conta più del merito".
Il Giornale di Cefalù (n.1722 anno 39), video-web diretto e condotto da Carlo Antonio Biondo, da giovedì 24 novembre 2022 può essere seguito, visto e rivisto su facebook adrianocammarata, link cammarataweb e madonielive. Clip con la copertina ed i temi del Giornale di Cefalù sul canale you tube Carlo Antonio Biondo, al quale ci si può iscrivere per essere sempre aggiornati.
23.11.2022
L’amministrazione comunale di Cefalù ha pubblicato il bando per l’assegnazione di borse di studio per l’anno scolastico 2021-2022.
Il bando, disponibile on line sul sito istituzionale del Comune, stanzia 33.500 euro per gli allievi della scuola primaria e di quelli della secondaria di primo e secondo grado residenti in città.
I criteri di assegnazione delle borse mettono insieme il profitto degli studenti e gli indicatori Isee familiari. Chi avrà raggiunto la media del 7 avrà assegnati 300 euro, con la media dell’8 spettano 400 euro, con quella del 9 la somma è di 500 euro e infine con il dieci la la borsa di studio è di 600 euro.
Le domande vanno presentate all’ufficio di Segretariato sociale, il quale fornirà assistenza nella compilazione delle domande, dal lunedì al giovedì dalle ore 9.30 alle ore 12.30. La scadenza è fissata il 16 dicembre.
19.11.2022
"Per noi i lavori del doppio binario sono fermi: operai in cassa integrazione e pagati per restare a casa. Cefalù-Ogliastrillo-Castelbuono è il più grande cantiere di infrastrutture ferroviarie in Sicilia". Intervista a Piero Cerauloù, segretario provinciale della Cgil Fillea. È uno dei temi della scaletta del Giornale di Cefalù. Questi gli altri servizi.
Festa del Ciao diocesana. I ragazzi di Azione cattolica fanno squadra in cattedrale insieme al vescovo ùGiuseppe Marciante. Intervista a Giuseppe Salvaggio, presidente diocesano dell'associazione.
"KeArtBook" al Santa Caterina mostre, foto, libri fino a sabato 19 novembre. Interventi del sindaco Daniele Tumminello e di Giuseppe Guercio, Carlo La Calce, Rita Cedrini.
100 anni scautismo. Settimana per la riduzione dei rifiuti.
Il Giornale di Cefalù (n.1721 anno 39), video-web diretto e condotto da Carlo Antonio Biondo, da giovedì 17 novembre 2022 può essere seguito, visto e rivisto su facebook adrianocammarata, link cammarataweb e madonielive. Clip con la copertina ed i temi del Giornale di Cefalù sul canale you tube Carlo Antonio Biondo, al quale ci si può iscrivere per essere sempre aggiornati.
17.11.2022
Insegnante, avvocato, politico di lungo corso, presidente dell’Auser. Eppure, la morte di Vito Punzi passa (quasi) sotto silenzio; un suo intervento sulla società dei consumi e un ricordo del prof. Elmo Napoli. È uno dei servizi del Giornale di Cefalù. Questi gli altri temi della scaletta.
"Caro bollette" in 10 mila a Palermo per una manifestazione unitaria. Insieme lavoratori, datori di lavoro, associazioni di categoria, pensionati, studenti, amministratori comunali. Intervista a Helga Renzino, presidente del consiglio comunale di Lascari.
"Città per l'uomo", è possibile far tornare una politica umanizzata? Nel saggio di Pino Toro il valore della memoria "integra e luminosa" insieme alla mitezza e all'intransigenza con l'indicazione dei giovani per cercare di riportare i cittadini alla politica. Interventi: il direttore del centro Pedro Arrupe, don Giovanni Notari, Nuccio Vara, Antonio Franco, Fabrizio Lentini e lo stesso autore Pino Toro.
La storia fantasiosa - nata 20 anni fa, per caso, alla stazione di Cefalù - di Luigi Maggio, sindaco di un piccolo paese dell’entroterra siciliano, intrappolato in una rete di diffamazioni a suo carico è il tema di "Iceberg" primo romanzo "noir" di Liana D'Angelo che trova una morale alla trama del racconto anche rispolverando il grido per il riscatto della Sicilia dalla violenza e dalla povertà: "cantu e cuntu" di Rosa Balistreri.
Il Giornale di Cefalù (n.1720 anno 39), video-web diretto e condotto da Carlo Antonio Biondo, da giovedì 10 novembre 2022 può essere seguito, visto e rivisto su facebook adrianocammarata, link cammarataweb e madonielive. Clip con la copertina ed i temi del Giornale di Cefalù sul canale you tube Carlo Antonio Biondo, al quale ci si può iscrivere per essere sempre aggiornati.
15.11.2022
Il 18 novembre 2022 a Cefalù presso il Palazzo vescovile si terrà la II Giornata diocesana di Studi giuridici sul tema: "Nullità del matrimonio canonico e vizi del consenso".
Il convegno, organizzato dalla Diocesi di Cefalù e dall'Ordine degli avvocati di Termini Imerese, verrà aperto alle 16 dai saluti del vescovo Giuseppe Marciante, di Raimondo Loforti presidente del Tribunale di Termini Imerese, Ambrogio Cartosio procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Termini Imerese e Pietro Siragusa presidente del consiglio dell'Ordine degli avvocati di Termini Imerese.
Tre le relazioni programmate, moderate dal sac. Alessio Corradino giudice del Tribunale Ecclesiastico Diocesano, Maria Muffoletto, consigliere referente Formazione continua Ordine degli avvocati di Termini Imerese e Salvatore Baldo avvocato ammesso al patrocinio presso il Tribunale ecclesiastico diocesano.
La prima relazione, dal titolo "Il matrimonio concordatario tra ordine della Chiesa e ordine dello Stato", sarà tenuta dal cardinale Dominique Mamberti, prefetto del Supremo tribunale della Segnatura Apostolica. La seconda, dal titolo "L’esclusione delle finalità del matrimonio canonico: bonum prolis, bonum coniugum e simulazione del consenso", sarà tenuta da Pietro Lojacono, ordinario di Diritto ecclesiastico presso l’Università Lumsa.
La terza, dal titolo "Giurisdizione canonica e giurisdizione italiana. L’efficacia civile delle sentenze ecclesiastiche di nullità matrimoniale", sarà tenuta da Angelo Piraino, consigliere della Corte d’appello di Palermo.
Al termine dei lavori si terrà l'Inaugurazione dell'Anno giudiziario con la presentazione dell'Attività del Tribunale Ecclesiastico Diocesano tenuta dal sacerdote Francesco Sapuppo, vicario giudiziale aggiunto del Ted.
14.11.2022
Venerdì 18 novembre alle 16.30, nella sala delle Capriate del palazzo di città di Cefalù, secondo appuntamento del ciclo “Conferenze d’autunno”, a cura dell’Archeoclub d’Italia sede di Cefalù. Tema centrale dell’incontro: la colonia greca di Himera, tra ricerca programmata, archeologia preventiva e risultati. Dopo i saluti istituzionali, introdurrà i lavori la presidente della sede di Cefalù dell’Archeoclub d’Italia, Fortunata Flora Rizzo, che illustrerà l’iniziativa e presenterà le relatrici e gli argomenti che verranno trattati.
Nella parte introduttiva della conferenza la dottoressa Francesca Spatafora, già direttore del Parco archeologico di Himera, Solunto e Iato, tratterà il tema “Himera: tra ricerca programmata e archeologia preventiva”. Questa in sintesi la sua anticipazione: «I beni culturali crescono solo grazie alla ricerca e alla tutela del patrimonio, un patrimonio che in prima istanza serve a dare consapevolezza culturale alle comunità e ai cittadini. In questa direzione, l’esempio di Himera è emblematico: solo attraverso la ricerca - sia programmata che condotta per esigenze di tutela - e a una conseguente ed efficace azione di salvaguardia è stato possibile creare i presupposti per la creazione e la perimetrazione del Parco archeologico, passo fondamentale per mettere in atto azioni corrette e sostenibili di valorizzazione». Seguirà la relazione della professoressa Elena Mango, direttrice dell’Istituto di Archeologia dell’Università di Berna, sul tema “La colonia greca di Himera – Ricerca e risultati”, che così presenta il proprio intervento: «Diodoro Siculo (XIII, 62,4) ricorda come Himera fosse stata abitata per 240 anni prima della sua distruzione, avvenuta nel 409 a.C. Fondata dunque nel 649-8 a.C., Himera fu teatro di due grandi battaglie storiche tra Greci e Cartaginesi, combattute nel 480 e nel 409 a.C. La sconfitta di Himera nella battaglia del 409 a.C. segnò la fine della polis. Questa affascinante colonia greca, sorta a pochi chilometri da Cefalù, ebbe quindi una vita breve ma intensa. Un decennio fa si è aperto un nuovo importante capitolo della ricerca archeologica nel sito di Himera. Nella conferenza organizzata dall’Archeoclub d’Italia sede di Cefalù saranno presentati i risultati delle ricerche condotte, nell’ultimo decennio, dall’Università di Berna, finalizzate ad ampliare la conoscenza della colonia, a comprenderne la natura e lo sviluppo, e a definirne l’importanza e il ruolo all’interno della rete coloniale greca in Sicilia».
Alla conferenza interverrà l’arch. Domenico Targia, direttore del Parco archeologico di Himera, Solunto e Iato.
L’iniziativa è condivisa dal sindaco Daniele Tumminello, dall’assessore comunale alla cultura, Antonio Franco, e dal presidente del Consiglio comunale, Francesco Calabrese.
12.11.2022
Consegnate le borse di studio agli studenti che si sono diplomati con il massimo dei voti a Pertralia Soprana. “È un riconoscimento simbolico”, ha detto il sindaco Pietro Macaluso complimentandosi con tutti per il successo scolastico. I neodiplomati con 100/100 si sono divisi la somma di mille euro messa a disposizione dall’amministrazione comunale.
La cerimonia di consegna del riconoscimento è avvenuta durante la seduta del consiglio comunale presieduto da Laura Sabatino alla presenza del sindaco e della giunta.
Gli studenti eccellenti sono Alfredo Castrianni, Federica Macaluso e Marika Vaccarella.
12.11.2022
Gli articoli in primo piano
CRONACA Ammonta a oltre 3,5 milioni di euro l’avanzo d’amministrazione con cui il consiglio comunale di...
CULTURA & SPETTACOLI Ci sarà una versione invernale del Castelbuono Jazz. Il programma “Winter” è stato presentato...
CULTURA & SPETTACOLI È stato un incontro intenso, coinvolgente e partecipato quello che Adelelmo Napoli ha tenuto con i...
CULTURA & SPETTACOLI Pronti a partire gli interventi di restauro al Duomo di Cefalù. Finanziati con due milioni di euro...
CRONACA Un albero per ogni neonato. A Gangi l’area antistante la scuola primaria “Don Bosco” si è...
Cefalù
pubblicità
Per la tua pubblicità su laVoce web
pubblicita@lavoceweb.com - 339 1347769
LaVoceweb
Contatti: redazione@lavoceweb.com Direttore Responsabile: Franco Nicastro Copyrights 2008 © lavoceweb.com Privacy Policy