Cerca
martedì, 18 gennaio 2022 ore 20:12
Diminuisci carattere Ingrandisci carattere Stampa Invia RSS
DOPO UN NUOVO SIT DAVANTI ALLA REGIONE

Formazione, Lombardo annuncia:
"Gli stipendi saranno pagati subito"

Dopo l’ultimo sit in davanti alla Presidenza della Regione e l’ennesimo incontro con i sindacati è partito l’annuncio di Raffaele Lombardo: gli stipendi arretrati dei settemila operatori della formazione saranno pagati “nelle prossime ore”. Cioè prima di Pasqua. Si tratta degli stipendi maturati negli ultimi quattro mesi. Per gli altri si vedrà. Questo è il mandato di Lombardo alla dirigente generale del dipartimento, Patrizia Monterosso. E si tratta di un atto che di fatto annulla le decisioni prese un mese fa dall’assessore al lavoro, Carmelo Incardina, ormai ai ferri corti con la dirigente del proprio assessorato.
Ogni ente di formazione professionale riceverà un’anticipazione di quattro dodicesimi del finanziamento destinato al monte ore di lezione autorizzato nel Piano regionale dell’anno scorso. Questo impegno di somme viene fatto nonostante il piano 2009 sia ancora in una fase di revisione. Il decreto di Incardina è stato ritirato e con i sindacati si sta trattando per la rielaborazione del testo della riforma. Gli incontri decisivi si avranno dopo Pasqua.
L’uscita di Lombardo è stata annunciata dalla Cgil con una valutazione complessivamente positiva.
“È un’ulteriore conferma che la lotta dei lavoratori paga” ha detto il segretario della Cgil siciliana, Italo Tripi. Soddisfatto anche il segretario della Cisl Maurizio Bernava che ha rilanciato la polemica nei confronti di Incardona.
“Lombardo – dice Bernava – rifletta sul fatto che il settore si sta avvitando in una spirale più perversa di quella che stringeva il mondo della sanità”. Il sindacato chiede un “atto d’imperio che dia speranza al settore, sblocchi immediatamente gli stipendi dei settemila lavoratori, fermi la spesa ai progetti e agli enti del consolidato 2008 e avvii regole di riqualificazione e riorganizzazione che assicurino prospettive a un settore che pensiamo strategicamente integrato con quello della pubblica istruzione”.
07.04.2009
Redazione

Gli articoli in primo piano
CRONACA Mortale incidente sul lavoro a Termini Imerese. Un operaio di di 57 di Misilmeri, Francesco Corso,...
CRONACA Per Simona Vicari arriva dalla magistratura di Trapani l’accusa di corruzione. Rinviata a...
CRONACA Il Parco delle Madonie e i Comuni faranno parte della nuova società di gestione degli impianti di...
CRONACA Sono già circa 300 i giovani siciliani candidati al progetto “Campus Sicilia”, una trentina dei...
CRONACA È morto a Palermo Michele Sarrica ex dirigente generale della Regione siciliana. Si è spento a 79...
Cefalù
pubblicità
Per la tua pubblicità su laVoce web
pubblicita@lavoceweb.com - 339 1347769
LaVoceweb
Contatti: redazione@lavoceweb.com Direttore Responsabile: Franco Nicastro Copyrights 2008 © lavoceweb.com Privacy Policy