Cerca
lunedì, 22 luglio 2019 ore 3:20
Diminuisci carattere Ingrandisci carattere Stampa Invia RSS
STANZIATI DALL’ASSESSORE ALL’AMBIENTE

Termini, 5 milioni per opere
di protezione delle spiagge

Quasi cinque milioni sono stati impegnati dall’assessorato regionale al Territorio e Ambiente, Toto Cordaro, per interventi di recupero e stabilizzazione del tratto di spiaggia che inizia di fronte allo stabilimento ex "Olis" e si prolunga in direzione Trabia. Le somme saranno gestite dall’amministrazione comunale.
Potranno così partire già all'inizio del 2019 i lavori di costruzione delle "dighe soffolte", opere di protezione diretta dai fenomeni erosivi, che, fra l'altro, sono propedeutici alla realizzazione della strada di collegamento tra il porto e la strada statale 113, attesa da tempo. Inoltre, la costruzione delle dighe consentirà col tempo il ripascimento della spiaggia.
"Finalmente, dopo anni di attesa, il sogno di contare sull'anello viario attorno la città – dice il sindaco Francesco Giunta – sembra divenire realtà. Con la strada di collegamento statale 113 - porto si consentirà alle auto di passare dalla parte alta di Termini Imerese e viceversa senza dover, necessariamente, attraversare il centro abitato con grandi vantaggi per la vivibilità e conseguente alleggerimento del traffico automobilistico.”
20.12.2018

Gli articoli in primo piano
CRONACA Tragedia nel tratto finale del lungomare di Cefalù. Una turista ucraina di 75 anni è morta mentre...
CRONACA Nove pazienti oncologici dell’ospedale Giglio non possono essere operati perché mancano le scorte...
CRONACA “Questo è un piccolo passo per un uomo, un gigantesco balzo per l'umanità”. La frase di Neil...
CRONACA Torna a Collesano “Miss Moda Acanthus” che per la prima volta apre la sua passerella al concorso...
POLITICA Acqua, rifiuti, viabilità, lavori pubblici, feudi comunali, ma anche tanti altri temi. Sono stati...
Cefalù
pubblicità
Per la tua pubblicità su laVoce web
pubblicita@lavoceweb.com - 339 1347769
LaVoceweb
Copyrights 2008 © lavoceweb.com
Contatti: redazione@lavoceweb.com