Cerca
sabato, 16 febbraio 2019 ore 0:17
Diminuisci carattere Ingrandisci carattere Stampa Invia RSS

Cefalù, di nuovo assolto
Non era un pedofilo

Non ci sono state molestie in una ludoteca di Cefalù. È stato assolto anche in appello Gianluca Culotta, 42 anni, l’operaio edil arrestato con l’accusa di pedofilia: tra il 2009 e il 2010 avrebbe rivolto attenzioni morbose a una bambina che aveva frequentato l’asilo gestito dalla moglie. Le accuse sono però subito cadute. Culotta è stato prima scarcerato dal tribunale del riesame, poi assolto dal gup Stefania Galli del tribunale di Termini Imerese. Ora la conferma in appello. I fatti non sussistono, hanno stabilito i giudici della corte d'appello, chiudendo senza alcuna ombra una vicenda che a Cefalù aveva suscitato scalpore. Il pg aveva invece chiesto la condanna di Culotta.
L’uomo, difeso dall’avvocato Vincenzo Lo Re, era stato accusato di avere molestato una piccola tutte le volte che le cambiava il pannolino. A quell’epoca però la bambina non aveva ancora raggiunto un’età che le consentisse di conservare ricordi di questo genere, ha spiegato il consulente professor Marcello Grasso, esperto di psichiatria dell’età evolutiva. Per risolvere il caso sono state però decisive le testimonianze delle maestre della ludoteca che hanno parlato di una persona affabile, disponibile e dal comportamento normale.
Nel racconto delle maestre l’uomo avrebbe anzi manifestato verso i bambini una disponibilità a coinvolgerli nei giochi adatti alla loro età. La stessa bambina ha fornito versioni contraddittorie. In una occasione ha affermato che “quella storia avrebbe potuto anche averla sognata e che in ogni caso le piaceva mentire”. Mai, in ogni caso, Gianluca Culotta si sarebbe occupato di cambiare i pannolini ai bambini: compito svolto dalle maestre e dalle collaboratrici dell’asilo.
L’indagine era partita dalla segnalazione dei genitori allarmati dai racconti della piccola. La polizia ha cominciato a seguire i movimenti dell’uomo. Ma l’unico risultato è che dalle immagini risultano visite frequenti di Culotta alla ludoteca della moglie. Nessun altro comportamento improprio.
04.12.2018

Gli articoli in primo piano
POLITICA I sindaci hanno disertato le sedute e la Regione manda un commissario ad acta per approvare il...
CRONACA La vertenza Blutec è al centro di una seduta straordinaria del consiglio comunale di Termini...
POLITICA Da otto anni il Parco delle Madonie è senza un presidente ed è affidato a un commissario nominato...
CRONACA Il ministro Luigi Di Maio tornerà il 23 febbraio a Termini Imerese. Non è l’unica notizia...
CRONACA Alla fine Luigi Di Maio ha ceduto e ha deciso di incontrare i sindaci del comprensorio di Termini...
Cefalù
pubblicità
Per la tua pubblicità su laVoce web
pubblicita@lavoceweb.com - 339 1347769
LaVoceweb
Copyrights 2008 © lavoceweb.com
Contatti: redazione@lavoceweb.com