Cerca
lunedì, 25 settembre 2017 ore 13:42
Diminuisci carattere Ingrandisci carattere Stampa Invia RSS

Giro, da Cefalù all’Etna
la lunga fuga di Polanc

Da Cefalù, che ritrova il Giro, all’Etna è stata una tappa intensa, faticosa, esaltante. Si aspettava il ritorno di Vincenzo Nibali sulle strade di casa e invece è stato lo sloveno Jan Polanc a vincere, e con merito, il primo arrivo in salita del Giro del centenario: 181 km, un percorso molto difficile, panorami suggestivi. Polanc è stato in fuga dal km 2, è riuscito a mantenere il vantaggio sugli inseguitori. Dietro di lui il russo Zakarin a 19", terzo Thomas a 29" con tutti gli altri uomini più attesi. La maglia rosa cambia padrone e va sulle spalle del lussemburghese Bob Jungels che l’aveva già vestita per tre giorni anche nell’edizione dell’anno scorso. In classifica genefrale ha 6" di vantaggio su Thomas e 10" su Yates.
Nibali si è mosso con un certo ritardo a 3 km dall’arrivo. Non è però riuscito a tenere a bada Quintana. Tra i big due pesanti accadimenti: Landa è stato frenato da una foratura prima della corsa finale e Dennis si è dovuto ritirare dopo la caduta di Cagliari.
La giornata era cominciata con il via in un tripudio di festa dal lungomare di Cefalù invaso da ragazzi, appassionati, curiosi. In testa la maglia rosa Fernando Gaviria Rendón, il colombiano "Misil de Antioquia" che a Cagliari si è vestito da leader. Ma oggi doveva essere il giorno di Vincenzo Nibali atteso da una rimonta sull’Etna ma la risposta dello “squalo dello Stretto” non c’è stata. Almeno nel modo decisivo e risoluto che si attendeva.
Per la terza volta Cefalù era stata scelta come luogo di partenza. Era già accaduto nel 1976, nel 1982 e nel 2008. La quarta volta è stata vissuta con una gioiosa mobilitazione. E alla fine tutto è andato secondo i migliori programmi. Cefalù ha salutato il Giro, il Giro ha salutato Cefalù. Con il calore di sempre.
09.05.2017

Gli articoli in primo piano
CRONACA Per l’abuso dell’auto blu l’ex sindaco di Termini Imerese, Salvatore Burrafato, ha patteggiato...
POLITICA Achille Occhetto, ultimo segretario del Pci e primo segretario del Partito democratico della...
CRONACA Una carte di identità elettronica. Cefalù aderisce al servizio che già hanno adottato quaranta...
CRONACA C’è stato un lungo braccio di ferro. Alla fine i rappresentanti della società Sorgenti...
CRONACA Si inasprisce a Cefalù la guerra dell’acqua. Alla fine di una giornata fatta da scambi di note e...
Cefalù
pubblicità
Per la tua pubblicità su laVoce web
pubblicita@lavoceweb.com - 339 1347769
LaVoceweb
Copyrights 2008 © lavoceweb.com
Contatti: redazione@lavoceweb.com