Cerca
lunedì, 27 maggio 2024 ore 21:53
Diminuisci carattere Ingrandisci carattere Stampa Invia RSS

Cefalù, da Tumminello
la sfida del buongoverno

“Il momento giusto è adesso”. Daniele Tumminello lo dice quasi alla fine, rimarcando la ragione profonda della sua candidatura a sindaco di Cefalù che si ritrova in un altro passaggio del suo intervento al cinema Di Francesca, con il quale si presenta come la sintesi tra continuità e rinnovamento. La continuità si lega ai dieci anni dell’amministrazione di Rosario Lapunzina e il rinnovamento ha il volto di Tumminello: giovane, ma con la giusta esperienza politica che è riuscito a formare una squadra di persone perbene, competenti e intellettualmente oneste. Sono le qualità che nel gruppo di Tumminello ha ritrovato Daniela Mendola. Proprio lei e l’avvocato Luigi Spinosa, che non sono candidati, parlano per testimoniare stima e amicizia, per spiegare le ragioni politiche ma anche umane per le quali Cefalù dovrebbe affidarsi a Tumminello.
La parola chiave è coerenza e la usa il sindaco uscente Lapunzina per spingere Tumminello e per consegnargli il testimone della continuità: quello della buona amministrazione. Tumminello lo raccoglie per confermare che questa è la carta giusta da giocare nella sfida con Simona Vicari e Giuseppe Abbate, gli altri due candidati a sindaco. Con loro, ma soprattutto con la Vicari, il discorso si chiude con una uscita tagliente: “Sfido chiunque a dire che questa è la stessa città che abbiamo trovato dieci anni fa”. A quel tempo, incalza, si praticava una “finanza creativa” e la città era diventata una “vetrina e un trampolino di lancio per politici che hanno fatto carriera”. Non ci vuole molto a spiegare perché quelle esperienze vanno catalogate come atti di cattiva amministrazione: “Si spendeva più di quanto si poteva, c’era una cattiva gestione delle risorse, dominava una visione di tipo aziendale”.
Bisogna chiudere con quei metodi. Anche perché Cefalù “non è una bandierina da piazzare nel risiko della politica regionale”. L’obiettivo è quello di proseguire lungo la strada della continuità che riporta ancora in campo il volto di Lapunzina: non a caso Tumminello lo indica come il prossimo vice sindaco.
29.04.2022

Gli articoli in primo piano
CRONACA Il sito della Voce è in manutenzione. Il suo contenuto è consultabile ma non viene aggiornato. Ci...
CULTURA & SPETTACOLI Mille ritratti per una foto. Potrebbe essere tradotto così il progetto che porta a Cefalù uno...
CRONACA Presso la chiesetta di contrada Guarneri, la libera associazione contrade Cefalù est (Lacce) ha...
CRONACA Si sono finalmente conclusi i lavori di rigenerazione e adeguamento del palazzetto dello sport...
AMBIENTE Attivato l'ecocompattatore "Mangiaplastica" per la riduzione delle bottiglie per bevande in Pet in...
Cefalù
pubblicità
Per la tua pubblicità su laVoce web
pubblicita@lavoceweb.com - 339 1347769
LaVoceweb
Contatti: redazione@lavoceweb.com Direttore Responsabile: Franco Nicastro Copyrights 2008 © lavoceweb.com Privacy Policy