Cerca
domenica, 17 gennaio 2021 ore 3:21
Diminuisci carattere Ingrandisci carattere Stampa Invia RSS

Covid, la Sicilia cambia
colore e diventa gialla

Ecco quali divieti sono cancellati
La Sicilia cambia colore: da arancione diventa regione gialla con una conseguente attenuazione delle limitazioni. Ma gli esperti avvertono: attenzione, non è un “liberi tutti”. E gialla diventa anche la Liguria. Lo prevede la nuova ordinanza del ministro della salute Roberto Speranza e che sarà in vigore da domenica 29 novembre. Le regioni arancioni sono ora Calabria, Lombardia, Piemonte, Emilia Romagna, Marche, Umbria, Basilicata, Puglia, Friuli Venezia Giulia. Quelle gialle, oltre a Sicilia e Liguria, sono Sardegna, Lazio, Molise, Veneto, Provincia autonoma di Trento. Sono rosse la Provincia autonoma di Bolzano, la Toscana, Abruzzo, Campania, Valle d'Aosta.
Ecco quali saranno i divieti da rispettare e le restrizioni che vengono cancellate.

° Consentiti spostamenti fra comuni diversi
° Consentite le attività dei servizi di ristorazione (fra cui bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie) con possibilità di consumo all’interno del locale dalle 5.00 alle 18.00. Dalle 18.00 alle 22.00 consentita ristorazione con asporto.
° Ristorazione con consegna a domicilio sempre consentita
° Chiusura per musei, mostre e luoghi di cultura
° Nelle giornate festive e prefestive sono chiusi gli esercizi commerciali presenti all'interno dei centri commerciali e dei mercati, ad eccezione delle farmacie, parafarmacie, presidi sanitari, punti vendita di generi alimentari, tabacchi, edicole
° Didattica a distanza al 100% per le superiori. I corsi di formazione pubblici e privati possono svolgersi solo con modalità a distanza
° Riduzione al 50% del limite di capienza dei mezzi pubblici, con esclusione del trasporto scolastico dedicato
° Dalle ore 22.00 alle ore 5.00 sono consentiti esclusivamente gli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative, da situazioni di necessità ovvero per motivi di salute
° Chiudono i corner per le scommesse e giochi ovunque siano (bar, tabacchi ecc)
° Sospensione dello svolgimento delle prove preselettive e scritte delle procedure concorsuali pubbliche e private e di quelle di abilitazione all’esercizio delle professioni, a esclusione dei casi in cui la valutazione dei candidati sia effettuata esclusivamente su basi curriculari ovvero in modalità telematica.
° Nella pubblica amministrazione vanno assicurate le percentuali più elevate possibili di lavoro agile

La nuova mappa del Covid viene disegnata nel giorno in cui in Sicilia si registrano 1.566 i nuovi positivi su 10.635 tamponi effettuati. E resta sempre alto il numero dei decessi, che sono 47 (in totale 1.418). Con i nuovi casi salgono a 39.083 gli attuali positivi con un incremento di 575. Di questi 1789 sono i ricoverati, 9 in meno rispetto a ieri. Sono 1.539 i pazienti in regime ordinario e 250 in terapia intensiva, 3 in meno rispetto a ieri. In isolamento domiciliare sono 37.294 persone. I guariti sono 944.
Questa la distribuzione fra province: Palermo 469, Catania 332, Messina 135, Ragusa 86, Trapani 48, Siracusa 84, Agrigento 149, Caltanissetta 52, Enna 211.
27.11.2020

Gli articoli in primo piano
CRONACA La Sicilia in zona rossa fino al 31 gennaio come atto di responsabilità, con l’opzione di...
CRONACA I contagi in Sicilia si mantengono sempre intorno a quota mille. Sono 1.954 i nuovi positivi su...
CRONACA I numeri parlano chiaro: a Campofelice di Roccella ci sono diversi focolai e troppi contagi....
CRONACA Alle regole previste dalla normativa nazionale per la “zona rossa” un’ordinanza del presidente...
CRONACA L’inchiesta sui fondi alla Blutec prende di mira un’altra fetta del patrimonio di Roberto...
Cefalù
pubblicità
Per la tua pubblicità su laVoce web
pubblicita@lavoceweb.com - 339 1347769
LaVoceweb
Contatti: redazione@lavoceweb.com Direttore Responsabile: Franco Nicastro Copyrights 2008 © lavoceweb.com