Cerca
domenica, 29 novembre 2020 ore 18:15
Diminuisci carattere Ingrandisci carattere Stampa Invia RSS

Targa Florio senza pubblico,
pronti via per 139 equipaggi

Tutto pronto per lo start dell'edizione numero 104 della Targa Florio - Rally internazionale di Sicilia. Saranno 139 gli equipaggi e le vetture al via della gara automobilistica più antica del mondo che si svolgerà sabato prossimo. Nei locali di Aci Palermo "A Cursa" è stata presentata alla stampa.
La zona di arrivo è stata spostata dalla zona del parco assistenza, posto al Mare Luna Village alla piazza Garibaldi, a Campofelice di Roccella. Per l'emergenza Covid 19 quest'anno la gara avrà svolgimento a porte chiuse, senza presenza di pubblico.
"Esserci è un grande risultato. Ricordo - ha detto il presidente del comitato organizzatore e di Aci Palermo Angelo Pizzuto - che quest'anno il Campionato Italiano Rally, di cui la Terga Florio è la terza prova in calendario, ha ridotto a sei eventi la validità per il titolo tricolore". Tre prove speciali che per il Cis saranno ripetute tre volte mentre due saranno i passaggi della Coppa Rally di Zona e per le Auto Storiche. Tutte nella giornata di sabato.
Si comincia con "Tribune", da Floriopoli alle porte del centro abitato di Cerda per chilometri 6,15, a seguire la "Targa" sul tratto stradale della Statale 120 che va da Cerda a Caltavuturo di km 10,15, ed infine la Scillato - Polizzi di 13,7 chilometri. Attesi protagonisti al via, con la prima vettura che partirà alle 9 dal Mare Luna Village, sono il leader del Campionato italiano Giandomenico Basso in coppia con Lorenzo Granai sul Volkswagen Polo Gti. Stessa vettura per Rudy Michelini e Michele Perna, Alessandro Re in coppia con Marco Menchini, Marco Signor e Francesco Pezzoli e la coppia siciliana Alessio Profeta e Sergio Raccuia.
Al via anche l'idolo di Cerda, Totò Riolo, in coppia con Maurizio Marin su Skoda Fabia, così come Marco Pollara e Daniele Mangiarotti. Della partita anche Paolo Andreucci, sempre in coppia con Anna Andreussi sulla inseparabile Peugeot 208 Rally4, pilota plurivincitore della Targa Florio con 10 successi sulle strade delle Madonie.
Nella Coppa di zona, il portacolori della Island Motorsport, il romano Fabio Angelucci su Volkswagen Polo R5, sempre in coppia con Max Cambria, punta a bissare il successo del 2019. Nel corso della conferenza stampa il direttore di gara, Marco Cascino, ha ribadito la richiesta di collaborazione degli appassionati e sportivi isolani a rispettare il “porte chiuse” della manifestazione, mentre Salvatore Requirez e Nino Vaccarella hanno ricordato momenti passati della Targa Florio valida per il Mondiale marche. "La vittoria più bella della mia carriera - ha detto Vaccarella - è quella della vita. Molti miei colleghi bravi e validi piloti hanno subito tragici incidenti. Essere qui a raccontare le mie gesta sportive è il successo più importante".
10.09.2020

Gli articoli in primo piano
CRONACA Dopo oltre tre secoli, per la precisione 314 anni, Cefalù vive un evento storico atteso da tempo:...
CRONACA Scompare uno dei grandi campioni della ‘Ntinna a mare di Cefalù. È morto Sebastiano Cefalù,...
CRONACA Un uomo disabile viene ripreso tra le strade di Castelbuono mentre è in preda al suo disagio...
CRONACA La Sicilia cambia colore: da arancione diventa regione gialla con una conseguente attenuazione delle...
CRONACA Alcune sanzioni per occupazione di suolo pubblico e la scoperta di tre lavoratori in nero. Sono i...
Cefalù
pubblicità
Per la tua pubblicità su laVoce web
pubblicita@lavoceweb.com - 339 1347769
LaVoceweb
Contatti: redazione@lavoceweb.com Direttore Responsabile: Franco Nicastro Copyrights 2008 © lavoceweb.com