Cerca
lunedì, 27 maggio 2024 ore 21:55
Diminuisci carattere Ingrandisci carattere Stampa Invia RSS
Castelli con Leonardo Sciascia

“Paese come cosmo”,
il ricordo di Antonio Castelli

Nel centenario della nascita
Nel centenario della nascita lo scrittore Antonio Castelli viene ricordato con un evento – “Paese come cosmo” – che si terrà il 5 aprile alle 16:30 alla Biblioteca centrale della Regione siciliana in corso Vittorio Emanuele a Palermo.
Sono previsti interventi di studiosi e letture di testi dello scrittore di Castelbuono che piaceva molto a Leonardo Sciascia. Di lui e del suo percorso culturale parleranno la direttrice della Biblioteca, Margherita Perez, lo scrittore Tommaso Romano, Dario Oliveri dell’Università di Palermo, Tommaso Gambaro e Giuseppe Saja curatori del catalogo ‘Paese come Cosmo. Antonio Castelli. Documenti e scritture’ (Salvatore Sciascia editore). Giuditta Perriera proporrà la lettudi alcuni testi.
Antonio Castelli (morto a Palermo nel 1988) è stato uno scrittore tra i più appartati e innovativi del secondo Novecento. Gli ombelichi tenui del 1962 (editore Lerici), Entromondo del 1967 (editore Vallecchi), Passi a piedi passi a memoria del 1985 (editore Sellerio) somno i titoli dei libri con cui Castelli ha attraversato il suo tempo.
Ha scritto Geno Pampaloni di Entromondo: «La grande tradizione siciliana che si richiama al verismo epico di Giovanni Verga è bruciata in questo libro con la rapidità di un corto circuito», e scriveva del suo lavoro Castelli stesso: «Lo stile è per tanta parte un problema di manutenzione del vocabolario».
Antonio Castelli inizia la sua attività pubblicistica collaborando con il Mondo di Mario Pannunzio e con Il Caffè di Giambattista Vicari; i suoi interessi e le sue passioni lo porteranno a occuparsi molto di musica, così come di temi ambientali, in difesa del paesaggio, contro il degrado urbanistico.
Un suo testo, “La condizione accordale. Monomelomimodramma di uomini e cose” avrebbe dovuto essere musicato da Riccardo Malipiero nel 1969, per la riapertura del teatro Bellini di Palermo.
Molto apprezzato da Leonardo Sciascia, ha avuto lunghi e proficui rapporti di collaborazione con Bruno Caruso, ed è stata anche di lunga durata l’amicizia con il maestro Gianandrea Gavazzeni, presenza costante nel tempo al teatro Massimo di Palermo.
Grande è stata anche la sua attenzione verso gli ultimi della terra, fossero questi i contadini delle sue Madonie o i ricoverati dello Psichiatrico di Palermo.
“Parti del discorso contadino”, trasmissione radiofonica Rai del 1978, divenuta un CD, a cura di Giuseppe Saja, e “L’esilio-nido della Real casa dei matti”, pubblicato dal Giornale di Sicilia nel 1976, a commento del volume di Bruno Caruso, rappresentano al meglio le testimonianze di questo suo impegno.
Nel 2008 l’editore Salvatore Sciascia pubblica l’opera omnia di Castelli con molti inediti, a cura di Giuseppe Saja, e nell’ottobre del 2019 l’associazione “Castelli Di Pace”, nata per volontà della moglie dello scrittore Liana Di Pace, il Comune di Castelbuono, il Museo Civico e la Pro Loco, organizzano a Castelbuono la mostra “Paese come Cosmo. Antonio Castelli. Documenti e scritture”, il cui catalogo viene pubblicato dall’editore Salvatore Sciascia nel dicembre del 2021.
In occasione dell’evento sarà allestita una mostra di libri e articoli di e su Antonio Castelli custoditi presso la Biblioteca regionale. Saranno esposte due incisioni che il maestro Nicolò D’Alessandro ha realizzato in ricordo dello scrittore.
01.04.2023

Gli articoli in primo piano
CRONACA Il sito della Voce è in manutenzione. Il suo contenuto è consultabile ma non viene aggiornato. Ci...
CULTURA & SPETTACOLI Mille ritratti per una foto. Potrebbe essere tradotto così il progetto che porta a Cefalù uno...
CRONACA Presso la chiesetta di contrada Guarneri, la libera associazione contrade Cefalù est (Lacce) ha...
CRONACA Si sono finalmente conclusi i lavori di rigenerazione e adeguamento del palazzetto dello sport...
AMBIENTE Attivato l'ecocompattatore "Mangiaplastica" per la riduzione delle bottiglie per bevande in Pet in...
Cefalù
pubblicità
Per la tua pubblicità su laVoce web
pubblicita@lavoceweb.com - 339 1347769
LaVoceweb
Contatti: redazione@lavoceweb.com Direttore Responsabile: Franco Nicastro Copyrights 2008 © lavoceweb.com Privacy Policy