Cerca
mercoledì, 08 febbraio 2023 ore 2:17
Diminuisci carattere Ingrandisci carattere Stampa Invia RSS

L'Amap: i vecchi utenti
non pagheranno a Cefalù
le spese di allaccio idrico

Alla fine l’Amap, che ha assunto la gestione del servizio idrico a Cefalù, ha deciso di non fare pagare le spese di allacciamento agli utenti che avevano già un contratto con il Comune. Si chiude così un caso che aveva suscitato anche una polemica politica.
L’opposizione aveva contestato all’amministrazione comunale di non avere saputo tutelare gli interessi degli utenti. L’amministrazione aveva intanto fatto passi nei confronti dell’Amap per la soluzione che ora l’azienda ha adottato.
“È venuto un elemento di chiarezza – ha commentato il vice sindaco Rosario Lapunzina – che pone fine alle speculazioni politiche di chi ci ha ingiustamente accusato di non avere tutelato i cittadini”.
La nota dell’Amap dice testualmente che “le attività di aggiornamento contrattuale delle utenze (…) non avranno alcun costo per gli utenti risultanti titolari di contratti di fornitura idrica nel periodo antecedente il 31 gennaio 2016 (e per quelli che di fatto sono subentrati) nonché per quelli che hanno formalizzato la richiesta di attivazione di fornitura idrica al Comune successivamente a tale data e fino alla data di avvio gestione da parte” dell’Amap.
“Con l’emissione della prima bolletta – si legge ancora nella nota – verrà invece addebitato il solo costo del bollo e il deposito cauzionale (rimborsabile al momento dell’attivazione della domiciliazione bancaria) secondo le modalità previste dall’Autorità”.
Agli utenti che richiederanno invece attivazioni/regolarizzazioni di fornitura ex novo (utenti quindi non compresi nel file ricevuto dal Comune né presenti nel database in precedenza gestito da questa società fino al 31 gennaio 2016), saranno invece applicati i costi attualmente previsti per i nuovi allacci idrici relativamente al sopralluogo, al contatore e - nella prima bolletta utile - al contributo di attivazione, al bollo e al deposito cauzionale (rimborsabile al momento dell’attivazione della domiciliazione bancaria)”.
Per agevolare il rapporto diretto con gli utenti, lo sportello commerciale dell’Amap in via Umberto I n. 55 è disponibile dalle 9,00 alle 17,00 dal lunedì al venerdì (escluse le festività). Gli appuntamenti possono essere chiesti in presenza oppure scrivendo all’indirizzo mail amapcefalu@eurekaevolution.it.
Al momento della richiesta di aggiornamento contrattuale, è necessario che gli utenti presentino una foto del proprio misuratore idrico dalla quale si possa evincere la matricola.
25.01.2023
la Redazione

Gli articoli in primo piano
CULTURA & SPETTACOLI Il concorso fotografico Castelbuono si racconta si è concluso con la premiazione degli scatti...
CRONACA Fine settimana da record in Sicilia per numero e tipologia di interventi da parte del Soccorso...
CULTURA & SPETTACOLI Shakalab, Giorgio Vanni, Gemelli Diversi, Lello Analfino, Nino Frassica. Ma non solo. Sarà un...
CRONACA Avviato su richiesta del commissario del Parco delle Madonie, Salvatore Caltagirone, un incontro...
CRONACA Trasportava oltre 12 tonnellate di sigarette di contrabbando. Il cane della Guardia di finanza ha...
Cefalù
pubblicità
Per la tua pubblicità su laVoce web
pubblicita@lavoceweb.com - 339 1347769
LaVoceweb
Contatti: redazione@lavoceweb.com Direttore Responsabile: Franco Nicastro Copyrights 2008 © lavoceweb.com Privacy Policy