Cerca
giovedì, 30 giugno 2022 ore 21:02
Diminuisci carattere Ingrandisci carattere Stampa Invia RSS

Cerda, condanna all'ergastolo
per gli assassini di Alina

La Cassazione ha confermato la condanna all’ergastolo per Paul Andrei Todirascu e Florin Buzilà che il 9 ottobre 2017 a Cerda uccisero Alina Elena Bità, una ragazza romena di 29 anni. La donna venne strangolata a casa davanti alla figlia di 11 mesi.
I due assassini sono cugini del marito della vittima. Quel giorno si erano recati a casa di Alina, in assenza del marito al lavoro nei campi, per rubare soldi e oggetti preziosi. La donna li aveva fatti entrare. Ma poi si è accorta che frugavano nei mobili della stanza da letto.
Per reazione i due giovani assalirono e strangolarono Alina, trovata poi dal marito priva di vita. Decisive le analisi del Ris sulle tracce biologiche di Todirascu trovate tra le unghie della vittima che aveva tentato una resistenza disperata.
Todirascu ha poi confessato durante il processo davanti alla Corte d’assise.

17.05.2022
la Redazione

Gli articoli in primo piano
CRONACA Due procedure per l’impianto di neurostimolatori midollari sono state effettuate alla Fondazione...
CRONACA Ora si può osservare il nuovo prospetto della chiesa di Santo Stefano Protomartire di Cefalù detta...
POLITICA Daniele Tumminello è tornato nell’aula consiliare di Cefalù. Stavolta come sindaco che ha...
CRONACA Giuseppe Capuana si insedia alla guida del Lions club Cefalù. La cerimonia del passaggio della...
POLITICA Francesca Salva Mancinelli è il quinto assessore di Cefalù. Per lei è una conferma. Con Laura...
Cefalù
pubblicità
Per la tua pubblicità su laVoce web
pubblicita@lavoceweb.com - 339 1347769
LaVoceweb
Contatti: redazione@lavoceweb.com Direttore Responsabile: Franco Nicastro Copyrights 2008 © lavoceweb.com Privacy Policy