Cerca
mercoledì, 08 febbraio 2023 ore 1:55
Diminuisci carattere Ingrandisci carattere Stampa Invia RSS

Terzo mandato, a Cefalù
Lapunzina torna in gioco

Non tutti i giochi a Cefalù sono fatti. Al voto di maggio per le amministrative potrebbe tornare in gioco Rosario Lapunzina. Ha esaurito i due mandati ma la prima commissione dell’Ars ha approvato la norma per il terzo mandato nei comuni fino a 15 mila abitanti, come Cefalù. Perché la norma diventi operativa occorre il voto dell’aula. Ma pare che ci sia una larga maggioranza. Contrari, fino a questo momento, solo i Cinque stelle.
La possibilità di un nuovo mandato ha subito rimesso in campo Lapunzina e ha riaperto lo scenario politico nel quale da qualche tempo si erano presentati Simona Vicari, come candidata di un centrodestra non ancora definito, e Giuseppe Abbate, espressione di uno schieramento civico e trasversale. Per il centrosinistra si profilava la candidatura di Giovanni Iuppa presidente del consiglio comunale. Candidatura sussurrata ma mai formalizzata.
Ora tutto può cambiare. Se la norma per il terzo mandato dovesse passare, spunterebbe di nuovo Lapunzina. È lui stesso ad annunciarlo con un post su Facebook. “Voglio dapprima esprimere – scrive – la mia sorpresa per uno sviluppo inaspettato, frutto, è bene che si sappia, di un’iniziativa che muove dall'Anci Sicilia, tradottasi in ben tre disegni di legge, presentati da forze di maggioranza e opposizione, e che ha infine avuto il parere favorevole dei Governo regionale”.
E questa è solo la premessa. Ecco quindi la svolta: “Ciò detto, non nego che si apre una prospettiva del tutto inaspettata, che non può lasciarmi indifferente e che mi porterebbe a valutare un mio rinnovato impegno a servizio della città. Debbo comunque considerare il percorso sin qui compiuto, che oggi vede altra apprezzata ipotesi di candidatura in seno alla maggioranza uscente. Cercheremo di trovare assieme le soluzioni migliori, ma posso preannunciare che se, anche in relazione ai tempi che si renderanno necessari all’approvazione definitiva del Ddl, dovesse in accordo decidersi di portare avanti tale differente ipotesi di candidatura, non mancherò di chiedere, in primis al partito di cui faccio parte, di garantire l’incondizionato sostegno, per assicurare alla nostra Cefalù un avvenire amministrativo che non disperda ciò che di buono ritengo sia stato fatto in questi anni”.
In sostanza, Lapunzina è pronto a ripresentarsi ma, se dovesse essere confermata, appoggerebbe la candidatura di Iuppa e chiederebbe anche il sostegno del suo partito, il Pd.
26.02.2022

Gli articoli in primo piano
CULTURA & SPETTACOLI Il concorso fotografico Castelbuono si racconta si è concluso con la premiazione degli scatti...
CRONACA Fine settimana da record in Sicilia per numero e tipologia di interventi da parte del Soccorso...
CULTURA & SPETTACOLI Shakalab, Giorgio Vanni, Gemelli Diversi, Lello Analfino, Nino Frassica. Ma non solo. Sarà un...
CRONACA Avviato su richiesta del commissario del Parco delle Madonie, Salvatore Caltagirone, un incontro...
CRONACA Trasportava oltre 12 tonnellate di sigarette di contrabbando. Il cane della Guardia di finanza ha...
Cefalù
pubblicità
Per la tua pubblicità su laVoce web
pubblicita@lavoceweb.com - 339 1347769
LaVoceweb
Contatti: redazione@lavoceweb.com Direttore Responsabile: Franco Nicastro Copyrights 2008 © lavoceweb.com Privacy Policy