Cerca
lunedì, 10 maggio 2021 ore 9:34
Diminuisci carattere Ingrandisci carattere Stampa Invia RSS

Cefalù dice no all’uso
della plastica usa e getta

Cefalù proclama il suo impegno contro la plastica usa e getta. E lo fa promuovendo un'intesa con l'associazione ambientalista Plastic free onlus che ha come obiettivo primario quello di limitare l'uso di confezioni di plastica monouso. Saranno per questo attuate varie iniziative tra cui una campagna di sensibilizzazione con il coinvolgimento delle scuole a cui da tempo si dedica l’assessore Salva Francesca Mancinelli.
Cefalù è il primo comune siciliano a stipulare un accordo con un'associazione. Tra gli obiettivi prefissati Lapunzina indica prima di tutto la diffusione di “una vera e propria cultura di comunità che possa interessare anche gli altri aspetti del nostro territorio: la salute pubblica, il turismo e l’economia del territorio". “Il nostro impegno – aggiunge – da anni mira a tutelare l’ambiente e a sensibilizzare sull’inquinamento da plastica con tantissimi eventi e collaborazioni, e oggi si rafforza mediante l’accordo strategico con una delle realtà più attive sul tema nel panorama nazionale.
Tra gli obiettivi che l’accordo mira a raggiungere vengono indicati la riduzione della produzione di rifiuti e del loro impatto ambientale; l’incremento e la valorizzazione della raccolta differenziata con una riduzione della percentuale di rifiuto indifferenziato a favore della quota destinata al recupero. E poi si pensa di orientare e sensibilizzare i cittadini verso scelte e comportamenti consapevoli e virtuosi in campo ambientale, a partire dai più piccoli. “In occasione di Earth Day Cefalù – sottolinea il sindaco – tante sono le scuole che partecipano alla liberazione di tartarughe Caretta caretta presso la spiaggia del lungomare di Cefalù, in collaborazione con l’Istituto Zooprofilattico della Sicilia, e diverse sono le iniziative di pulizia della spiaggia e dei fondali marini con volontari e associazioni. Ci auspichiamo che questo sia solo l’inizio di una lunga e proficua collaborazione con Plastic Free Onlus”.
“Cefalù – ha dichiarato il segretario generale del comitato scientifico e responsabile nazionale dei progetti Comuni Plastic Free, Antonio Rancati – è la prima città siciliana della provincia di Palermo sulla costa tirrenica impegnata a sensibilizzare la popolazione sui nostri temi Plastic Free, in particolare i numerosi turisti attratti dalle bellezze locali e dal mare, per annullare definitivamente l'utilizzo della plastica usa e getta. Siamo fiduciosi – prosegue Rancati - che questa prima realtà costiera del mar Tirreno possa essere un esempio positivo per tutto il resto di Italia”.
25.02.2021

Gli articoli in primo piano
SPORT La Targa Florio numero 105 ha confermato tutto il suo fascino proseguendo una storia fatta di...
CRONACA Almeno fino al 16 maggio la Sicilia resterà in zona arancione con Sardegna e Valle d’Aosta mentre...
CULTURA & SPETTACOLI Dal 13 settembre al 3 ottobre 2021 un centinaio di artisti nazionali e internazionali parteciperà...
CRONACA L’istituzione di zone franche montane è stata al centro della mobilitazione di sindaci siciliani...
SPORT La Targa Florio numero 105 accende i motori per la gara più antica del mondo sul classico circuito...
Cefalù
pubblicità
Per la tua pubblicità su laVoce web
pubblicita@lavoceweb.com - 339 1347769
LaVoceweb
Contatti: redazione@lavoceweb.com Direttore Responsabile: Franco Nicastro Copyrights 2008 © lavoceweb.com Privacy Policy