Stampa articolo

Elisoccorso per un biker infortunato a Gratteri

Intervento congiunto del Soccorso alpino e speleologico siciliano e dell'82° Csar dell'Aeronautica militare sulle Madonie, per soccorrere un biker tedesco di 54 anni rimasto ferito dopo essere caduto con la bicicletta mentre percorreva un sentiero sterrato, nei pressi di Rocca del Monaco, a Gratteri. L'allarme era stato lanciato dallo stesso biker (J.M., 54 anni) che, ribaltandosi con la bicicletta, si era procurato una sospetta frattura al bacino e non era più in grado di proseguire. La centrale del 118 ha chiesto l'intervento del Soccorso alpino che, per ridurre al minimo i tempi di intervento e i rischi, ha attivato l'Aeonautica militare con la quale vige un consolidato rapporto di collaborazione. Mentre una squadra del soccorso alpino del Sass raggiungeva in auto l’infortunato, dall'aeroporto di Trapani Birgi è decollato un elicottero HH 139A dell'82° centro Csar che ha prelevato due tecnici di elisoccorso del Sass all’aeroporto di Boccadifalco per sbarcarli pochi minuti dopo sul luogo dell'incidente. Qui i tecnici del Soccorso alpino, coadiuvati dai vigili del fuoco di Cefalù, hanno immobilizzato l’uomo, lo hanno “imbarellato” e recuperato a bordo dell’elicottero tramite il verricello, per poi sbarcarlo all'ospedale Civico di Palermo. In caso di incidenti su pareti di roccia, sentieri, ambienti innevati, in grotta e gole fluviali o in caso di dispersi in ambiente impervio e ostile, è allertabile mediante il Numero unico di emergenza 112
19.06.2022