Cerca
venerdì, 19 agosto 2022 ore 14:11
Diminuisci carattere Ingrandisci carattere Stampa Invia RSS
FESTIVAL VALDEMONE IL 27 E 28 AGOSTO

Pollina apre le piazze
agli artisti di strada

Per due giorni, sabato 27 e domenica 28 agosto, la magia e l'incanto del circo contemporaneo e delle arti di strada tornano a riaccendere l'entusiasmo e il divertimento di Pollina. Torna, per il tredicesimo anno e con un'edizione dedicata alla normalità post covid, il Festival internazionale Valdemone.
Saranno quattro le piazze coinvolte dell’incantevole, pittoresco e panoramico borgo medievale: San Giuliano (dove si troverà il punto ristoro), Duomo, San Pietro e Pietrarosa dove si susseguiranno gli spettacoli, tutti gratuiti, a partire dalle 17.30 del pomeriggio e fino alla sera. Alle 22 il grande spettacolo finale della compagnia di punta, seguito dal concerto e da tanta musica, al teatro Pietrarosa, un anfiteatro che si apre in un punto panoramico del paese, dove si possono ammirare la Torre quadrata e i resti del castello medievale.
Il Festival è patrocinato dal Comune di Pollina. Ad organizzarlo è, come ogni anno, l'associazione "Tanto di cappello". Nove le compagnie nazionali e internazionali che nelle varie piazze regaleranno spettacoli di circo contemporaneo, giocoleria, acrobatica, insomma arti di strada a tutto tondo ma quest'anno ci sarà anche la satira con i suoi spunti di riflessione sulla società contemporanea.
Tante le novità a partire dalla Street Band "Jasskafank" di nove elementi e itinerante che accompagnerà il pubblico da una piazza all'altra durante il festival. Altra novità sarà il pranzo sociale della domenica, aperto a tutti, pollinesi e non, un momento comunitario dove tutti potranno portare una pietanza e condividerla con gli altri commensali. In entrambi i giorni del festival si potrà partecipare al laboratorio gratuito di "Body percussion".
Inoltre il Festival anche quest'anno mantiene la sua linea green ed eco friendly, quindi non ci saranno manifesti per le strade e il programma sarà scaricabile in pdf sul sito della manifestazione. Durante i due giorni di Festival si cercherà di utilizzare quanto più possibile solo plastica riciclabile. Inoltre, gli organizzatori consigliano di arrivare a Pollina condividendo il proprio viaggio su Bla Bla Car, in modo da renderlo più sostenibile. Sarà anche possibile usufruire di una navetta che partirà dal posteggio di fronte alla sede del Comune e porterà fin su all'ingresso del paese chiunque vorrà.
"Siamo contenti di tornare a fare un Festival senza limitazioni e distanze sociali – dicono gli organizzatori – e non vediamo l'ora di ritrovare la gente per le strade come prima del 2020, senza mascherine e termometri. Quest'anno il teatro Pietrarosa sarà una location anche pomeridiana per gli spettacoli e non come negli anni passati usato solo la sera".
03.08.2022

Gli articoli in primo piano
CRONACA Un vero e proprio “commercio” di attestati falsi in materia di sicurezza nei luoghi di lavoro, a...
CULTURA & SPETTACOLI Cor Petrae: l'arte, la musica, le persone. Dopo due lunghissimi anni di stop Petralia Soprana torna...
CRONACA Simona Vicari è stata nominata dall’Asp di Palermo componente del consiglio di amministrazione...
CULTURA & SPETTACOLI Cambio al vertice del museo naturalistico Francesco Minà Palumbo di Castelbuono. Nuovo presidente...
POLITICA Indiscrezioni confermate. Il sindaco di Polizzi Generosa, Gandolfo Librizzi, sarà candidato al...
Cefalù
pubblicità
Per la tua pubblicità su laVoce web
pubblicita@lavoceweb.com - 339 1347769
LaVoceweb
Contatti: redazione@lavoceweb.com Direttore Responsabile: Franco Nicastro Copyrights 2008 © lavoceweb.com Privacy Policy