Cerca
lunedì, 23 maggio 2022 ore 18:59
Diminuisci carattere Ingrandisci carattere Stampa Invia RSS

Tragedia a Gratteri, muore
mentre ripara un impianto

Muore mentre sta lavorando a un impianto idrico. Non è chiaro se si tratti di una delle tante tragedie sul lavoro oppure se la causa della morte sia dovuta a un malore, come sembra. Per questo sulla fine di Giuseppe Lucido di 58 anni, residente a Campofelice di Roccella, la Procura di Termini Imerese ha aperto un’inchiesta. Ci sono due indagati: uno sarebbe il proprietario del terreno, un uomo di 72 anni di Palermo; l’altra la persona che si trovava con Lucido. Ma il riserbo impedisce di conoscere i dettagli dell’indagine e i nomi degli indagati. La tragedia è avvenuta in contrada Carbone. Pare che la vittima si trovasse in quel posto perché incaricata di eseguire un lavoro: la riparazione di una pompa idraulica.
In campagna si sarebbero presentati un operaio di 45 anni, residente a Campofelice, e Lucido. I due avrebbero cominciato la loro opera quando, improvvisamente, Lucido si è accasciato per terra. È subito partita una richiesta di intervento al 118 ma i sanitari non hanno potuto fare nulla: l’uomo non si è più ripreso.
06.05.2022

Gli articoli in primo piano
CRONACA La temperatura si alza un po’ e subito divampano gli incendi. È stata una notte di fuoco tra...
CRONACA Geraci Siculo celebra uno degli eventi maggiormente legati alla storia e alle tradizioni del borgo...
CRONACA La Cassazione ha confermato la condanna all’ergastolo per Paul Andrei Todirascu e Florin Buzilà...
AMBIENTE Ripopolamento ittico e sviluppo sostenibile delle risorse acquatiche attraverso l'immersione di...
SPORT Un rally degno del mito. Tirata fino all’ultimo, combattuta, sofferta e imprevedibile la 106^...
Cefalù
pubblicità
Per la tua pubblicità su laVoce web
pubblicita@lavoceweb.com - 339 1347769
LaVoceweb
Contatti: redazione@lavoceweb.com Direttore Responsabile: Franco Nicastro Copyrights 2008 © lavoceweb.com Privacy Policy