Cerca
martedì, 18 gennaio 2022 ore 19:29
Diminuisci carattere Ingrandisci carattere Stampa Invia RSS

Scuole aperte in Sicilia?
Scontro tra sindaci e Regione
A Cefalù resteranno chiuse

In Sicilia le scuole riaprono? O restano chiuse per le incertezze e i rischi della pandemia? I dubbi e la confusione regnano sovrani. Nella riunione dei sindaci con la task force era prevalsa la linea della riapertura. Ma i sindaci si oppongono e annunciano ordinanze per la chiusura fino a domenica. Sarà così a Cefalù. Lo ha annunciato il sindaco Rosario Lapunzina il quale si è appellatto alla necessità di "limitare la circolazione viaria intra e intercomunale". Resteranno chiuse le scuole di ogni ordine e grado, compresi asili nido e ludoteche, da giovedì 13 a sabato 15 gennaio 2022. "Si precisa - ha subito aggiunto - che la didattica a distanza rientra tra le competenze del dirigente scolastico.
L’Anci, l'associazione dei comuni, Sicilia era intervenuta con una nota che sottolinea le ragioni dei sindaci. Dice che "in riferimento alle dichiarazioni dell’assessore regionale all’Istruzione, Roberto Lagalla", è stata inviata una nota, ribadita durante la riunione, nella quale si denuncia la “mancanza di dati certi e di avere apertamente chiesto il rinvio dell’apertura delle scuole".
Che cosa chiedevano i sindaci? Il presidente dell’Anci, Leoluca Orlando, e i primi cittadini hanno chiesto di conoscere dati che non sono arrivati “relativi al numero dei contagiati comune per comune, all’incidenza degli stessi su 100 mila abitanti, al tasso di occupazione dei posti letto in terapia intensiva e in aree mediche insieme al numero delle persone vaccinate".
Dopo l’incontro con la task force i sindaci si sono di nuovo incontrati in videoconferenza. E tutti, a una sola voce, hanno parlato di una “forte preoccupazione” per la crescente gravità della pandemia.
Da qui la decisione di adottare singole ordinanze dei sindaci sulla basa dell'articolo 50 del Testo Unico Enti Locali che dà ai sindaci facoltà di intervenire in caso di "pericolo".
Sulla linea della chiusura, sostenuta anche dai sindacati, si sono ritrovati tutti. Certamente domani gli istituti resteranno chiusi a Palermo, Caltanissetta, Messina, Ragusa, Siracusa, Agrigento e Trapani. E tra gli altri comuni, anche a Cefalù scuole chiuse fino a domenica.
12.01.2022

Gli articoli in primo piano
CRONACA Per Simona Vicari arriva dalla magistratura di Trapani l’accusa di corruzione. Rinviata a...
CRONACA Il Parco delle Madonie e i Comuni faranno parte della nuova società di gestione degli impianti di...
CRONACA Sono già circa 300 i giovani siciliani candidati al progetto “Campus Sicilia”, una trentina dei...
CRONACA È morto a Palermo Michele Sarrica ex dirigente generale della Regione siciliana. Si è spento a 79...
CRONACA Il Comune di Cefalù assume a tempo indeterminato. Sono tre i bandi di concorso per quattro posti di...
Cefalù
pubblicità
Per la tua pubblicità su laVoce web
pubblicita@lavoceweb.com - 339 1347769
LaVoceweb
Contatti: redazione@lavoceweb.com Direttore Responsabile: Franco Nicastro Copyrights 2008 © lavoceweb.com Privacy Policy