Cerca
sabato, 19 giugno 2021 ore 2:48
Diminuisci carattere Ingrandisci carattere Stampa Invia RSS

L’arte digitale racconta
le bellezze delle Madonie

Una nuova call internazionale per selezionare 50 artisti digitali che saranno chiamati a produrre opere digitali nei 18 comuni partner del progetto “I Art Madonie”. I comuni coinvolti sono Alimena, Aliminusa, Bompietro, Caltavuturo, Castelbuono, Cerda, Geraci Siculo, Gratteri, Lascari, Petralia Soprana, Petralia Sottana, Polizzi Generosa, Pollina, San Mauro Castelverde, Sciara, Scillato, Sclafani Bagni, Valledolmo. Il 10 maggio c’era stata la prima “call for artists” da parte di Sosvima aperta agli street artists con scadenza il prossimo 18 giugno. Sosvima è il soggetto capofila del progetto “I Art Madonie”, ideato e diretto da I World e finanziato dalla presidenza del Consiglio dei ministri nell’ambito del Bando periferie.
Gli artisti potranno proporre opere digitali in 3D oppure semplici immagini, purché siano ispirate al patrimonio culturale immateriale del territorio madonita, cogliendone ogni aspetto che ne caratterizza la più profonda e autentica identità, che sarà restituita dagli artisti secondo loro libere interpretazioni. La Call prevede l’assegnazione di 50 premi in denaro: 2.000 euro per il primo classificato; 1.000 dalla posizione 2 alla 5 in graduatoria; 420 dalla posizione 6 alla 50.
La “Call for Digital Artists” sarà aperta fino al prossimo 26 luglio e si rivolge a “Digital Artists” senza limiti di nazionalità.
Le opere digitali realizzate saranno fruibili anche attraverso un’App prodotta appositamente per il progetto I Art Madonie. In tal modo, esse appariranno nella realtà nella modalità di una sovrapposizione in tempo reale nella videocamera dello smart phone o tablet.
Le opere selezionate saranno geolocalizzate e fruibili spazialmente nelle piazze o altri spazi altamente simbolici, dei comuni partner, dando vita ad una vera e propria mostra itinerante di arte digitale nei “borghi immateriali”. Ogni opera potrà essere selezionata dagli utenti finali e dislocata nello spazio di fruizione – o in un altro luogo anche al di fuori del territorio delle Madonie – a proprio piacimento, in tal modo essi potranno agire da “curatori” della mostra di arte digitale aumentata. Inoltre l’App consentirà di effettuare screenshot di immagini composte, realizzate inquadrando l'ambiente circostante con soprapposte le opere digitali. Queste "fotografie aumentate", realizzate da utenti finali, potranno essere raccolte, pubblicate e diffuse su tutti i social.
Tutte le proposte saranno valutate dalla commissione di valutazione composta da Lucenzo Tambuzzo, ideatore e direttore generale progetto I Art Madonie; David Diavù Vecchiato, curatore dell’attività di arte urbana del progetto I Art Madonie; Chiara Canali, Marco Miccoli e Laura Barreca.
Gli obiettivi del progetto sono molti tra cui rigenerazione urbana dei borghi aderenti e creazione del sistema culturale integrato e diffuso dei comuni delle Madonie; miglioramento della qualità del decoro urbano; potenziamento delle prestazioni e dei servizi di scala urbana, tra i quali lo sviluppo di pratiche del terzo settore per l’inclusione sociale; realizzazione e messa in rete di centri culturali polivalenti allestiti con attrezzature multimediali e contenuti immersivi; creazione di reti e networking, come la piattaforma Milleperiferie per la messa a sistema di progetti di rigenerazione urbana delle periferie; azioni di comunicazione e marketing territoriale.
05.06.2021

Gli articoli in primo piano
CRONACA Alla fine solo 18 degli 87 indagati per voto di scambio dalla Procura di Termini Imerese sono stati...
CULTURA & SPETTACOLI Ritornare nei borghi per scoprire tradizioni che sembravano perdute: come la tosatura delle pecore,...
CRONACA La partnership tra l’ospedale Giglio e il Policlinico Gemelli di Roma è partita con il primo...
CULTURA & SPETTACOLI Sarà una settimana di eventi, spettacoli teatrali, intrattenimento musicale, presentazioni di...
CRONACA In un incidente stradale sulla 113 a Cefalù, nei pressi del bivio di Ferla, è morto un uomo di 74...
Cefalù
pubblicità
Per la tua pubblicità su laVoce web
pubblicita@lavoceweb.com - 339 1347769
LaVoceweb
Contatti: redazione@lavoceweb.com Direttore Responsabile: Franco Nicastro Copyrights 2008 © lavoceweb.com Privacy Policy