Stampa articolo
UNA VITA INSIEME, QUINDI IL MATRIMONIO

Termini, dopo 45 anni Rosalia e Salvatrice spose

C’è chi ha detto che è una storia moderna. Non una favola ma un caso ordinario di vite che, dopo un lungo itinerario comune, si saldano con la scelta libera e consapevole del matrimonio. È la storia di due donne ultrasessantenni di Termini Imerese, Rosalia Amormino e Salvatrice Giallombardo. Stanno insieme da 45 anni. Non si sono mai nascoste, hanno condiviso vita e sentimenti. E adesso si sono sposate, con il rito civile, perché non vogliono essere due estranee per la legge. E lo hanno fatto davanti a tanti amici e parenti che hanno sempre sostenuto la loro scelta. Una scelta difficile quando, nel 1973, Rosalia e Salvatrice hanno affrontato l’esperienza un po’ tradizionale, per la verità, della “fuitina”. Si erano conosciute perché una era la fidanzata del fratello dell’altra. Per un po’ hanno tenuto riservato il loro rapporto. Ma la madre di una è morta e ogni remora è stata archiviata.
11.10.2018