Stampa articolo
LA LITE A CAMPOFELICE DI ROCCELLA

Preso a pugni, muore per un parcheggio conteso

La lite per un parcheggio conteso finisce in tragedia. Dopo quasi un mese di agonia all’ospedale Villa Sofia di Palermo è morto Salvo Terrasi, di 52 anni, di Caccamo. Il 17 settembre all'ospedale Villa Sofia di Palermo. Era stato preso a pugni da un giovae di 20 anni al culmine di una lite per un parcheggio conteso a Campofelice di Roccella. Terrasi è morto per una insufficienza respiratoria da polmonite. Il pugno sferrato con violenza inaudita lo aveva fatto stramazzare a terra e, cadendo, aveva sbattuto la testa. Aveva riportato anche un grave trauma facciale e da alcuni giorni era in coma farmacologico. L'aggressore era stato subito identificato. È un giovane di Termini Imerese, P. C., che nei pressi del locale Roxy Bar aveva contestato a Terrasi di avere parcheggiato la moto in un posto riservato. Dalle parole, il giovane è subito passato a fatto con un’aggressione che è diventata fatale. I sanitari del 118 avevano prima portato la vittima all'ospedale Giglio di Cefalù ma a causa dell'aggravamento delle sue condizioni l’uomo era stato trasferito nel reparto di Rianimazione di Villa Sofia dove è morto. Per l’aggressore la posizione si è ora aggravata. Nei suoi confronti la Procura di Termini Imerese indaga per omicidio e per questo ha disposto l’autopsia di Terrasi.
11.10.2018
la Redazione