Stampa articolo
DISSESTO IDROGEOLOGICO

San Fratello, frana la collina Oltre 2000 in fuga dal paese

Danni gravi alle abitazioni e alla chiesa
Ancora pericoli dai dissesti del territorio. Ora tocca a San Fratello, un paese sui monti Nebrodi. La collina su cui sorge il centro è investita da una frana su un fronte che si allarga a vista d'occhio. Crepe in molte abitazioni e sulle pareti della chiesa di San Nicolò. In fuga oltre 2000 persone. I fedeli hanno portato in piazza la statua del santo e il crocifisso, per salvarli da un possibile crollo. In Comune c'è un vertice della Protezione civile, e il rappresentante provinciale Bruno Manfrè ha dichiarato che «la frana è in pieno movimento». La massa di terreno che va scendendo a valle ha trascinato via alcuni pali della luce lasciando al buio alcune zone del paese. La situazione è molto grave, ha confermato il sindaco che ha firmato le ordinanze di sgombero. Interessate dallo smottamento anche la parte nuova del paese e due due scuole.
14.02.2010
Paola Castiglia