Cerca
domenica, 31 maggio 2020 ore 8:44
La salsa di Verbumcaudo per le famiglie bisognose di Petralia Soprana. La cooperativa sociale che gestisce il feudo confiscato alla mafia su impulso di Giovanni Falcone ha messo a disposizione un quantitativo di confezioni di salsa prodotta con pomodoro “siccagno”. Sono destinate a persone e famiglie in condizioni di bisogno. Il sindaco Pietro Macaluso e l’amministrazione comunale di Petralia Soprana hanno ringraziato i soci e i dirigenti della coop.
28.04.2020

Altre news

Questa la scaletta dei temi e dei servizi del Giornale di Cefalù, condotto e diretto da Carlo Antonio Biondo. Lavoratori stagionali, dimenticati dalla politica, per protesta, consegnano tessere elettorali. Intervista a Emanuele Basile, Anls
Bassissimo tasso di occupazione, lavoro che non c'è più. Le proposte del sindacato. Intervista a Giuseppe Guarcello, direttore provinciale patronato Cgil.
Sindacato di polizia, 400 mascherine per gli indigenti di Cefalù. Interventi di Maurizio Semise, segretario regionale Coisp, del sindaco Rosario Lapunzina, del presidente del consiglio comunale Giovanni Iuppa.
"Corto poesie" e "il Gabbiano", componimenti in rima di Nuccia Manfrè, Ama il tuo tempo.
Le notizie, le interviste, i servizi del Giornale di Cefalù, video-web (n.1605, anno 37) èdiretto e condotto da Carlo Antonio Biondo. Da giovedì 28 maggio 2020 può essere seguito, visto e rivisto in internet su facebook: adrianocammarata, link murialdosicilia e madonielive.
27.05.2020
Riparte l’attività ambulatoriale dell’ospedale Giglio sospesa durante la fase acuta dell’emergenza per Covid-19.
“Diamo seguito, in sicurezza - ha detto il presidente Giovanni Albano - alle nuove disposizioni dell’assessorato regionale alla sanità riprogrammando tutte le prestazioni che erano state sospese”.
Nei quasi tre mesi di lookdown, il Giglio ha dovuto rinviare circa 10 mila prestazioni ambulatoriali suddivise per le varie branche specialistiche. Venivano garantite solo quelle in “urgenza” e in priorità “B” (breve) oltre alle prestazioni oncologiche e neurologiche legate alle malattie degenerative.
Il coordinatore dell’attività ambulatoriale, Giuseppe Vicari, ha già definito il cronoprogramma della fase due.
“I nostri operatori contatteranno telefonicamente - ha sottolineato Giuseppe Vicari - tutti gli utenti riprogrammando, per le prossime settimane, le prestazioni sospese”. I primi ad essere ricontattati saranno i pazienti con richieste in classe di priorità “D” (differibili) e a seguire quelli con richiesta in classe “P” (programmabile).
Sono stati definiti anche i percorsi per garantire tutte le attività in sicurezza. Le sale d’attesa sono state allestite nel piazzale esterno della Fondazione. All’arrivo sarà misurata la temperatura e all’ingresso dovranno essere igienizzate le mani.
Restano, al momento, sospese alcune prestazioni come la spirometria dove alcune manovre, richieste dal medico al paziente, potrebbero esporre a rischio di contagio il personale. Prestazioni che richiederebbero un tampone preventivo.
La Fondazione Giglio sottolinea che sino a quando non saranno riprogrammate in calendario tutte le prestazioni sospese non saranno accolte nuove richieste in classe “D” e “P”. Nulla cambia per le visite in urgenza e breve le cui prenotazioni restano aperte.
Resta ancora sospesa l’attività in regime libero professionale.
Le prestazioni ambulatoriali della Fondazione Giglio possono essere prenotate tramite il Cup, telefonicamente allo 0921-920502, con l’invio di un messaggio tramite whatsapp 3357888606 o on line dal portale ospedalegiglio.it
27.05.2020
La scaletta delle intervista e dei servizi del Giornale di Cefalù . Dopo 11 anni lascia il comando del commissariato di polizia di via Roma a Cefalù. Intervista a Manfredi Borsellino. Lavoro, idee opportunità e finanziamenti a Castelbuono. Intervista al sindaco Mario Cicero. San Leonardo Murialdo, 18 maggio festa liturgica senza popolo. Intervista al parroco padre Alessandro Palladino. "Pandemia", "A Peppino Impastato". Due rime di Maria Rosa Gentile, Ama il tuo tempo.
Ricordo del giornalista Mario Lombardo, intervista al collega Enzo Cesare.
Le notizie, le interviste, i servizi del Giornale di Cefalù, video-web (n.1604, anno 37) diretto e condotto da Carlo Antonio Biondo; da giovedì 21 maggio 2020 può essere seguito, visto e rivisto in internet su facebook: adrianocammarata, link murialdosicilia e madonielive.
21.05.2020
I servizi e le interviste del palinsesto del Giornale di Cefalù. Tassa rifiuti: il consiglio comunale all'unanimità sposta la prima rata a ottobre. Intervista al presidente Giovanni Iuppa. Coronavirus, fase 2: le raccomandazioni del Wwf. Intervista a Pietro Ciulla, presidente della Sicilia occidentale.
SiciliAntica contagia. Intervista a Simona Modeo, presidente regionale. I nostri ricordi, di Salvina Maranto.
Le notizie, le interviste, i servizi del Giornale di Cefalù, video-web (n.1603, anno 37) diretto e condotto da Carlo Antonio Biondo. Da giovedì 14 maggio 2020 può essere seguito, visto e rivisto in internet su facebook: adrianocammarata, link murialdosicilia e madonielive.
13.05.2020
È stato donato alla Fondazione Giglio di Cefalù dalla società Esaote un ecografo, di ultima generazione, con software per lo studio dei polmoni da utilizzare in fase di diagnosi di Covid-19. La consegna dell’ecografo è avvenuta alla presenza, oltre che del presidente Giovanni Albano, di Peter Mostacci di Esaote, del responsabile dell’ingegneria clinica della Fondazione Giglio, Giuseppe Fatuzzo, e della responsabile dei sistemi informativi dell’ospedale, Daniela Salvaggio.
È un ecografo che consente un impiego multidisciplinare essendo dotato di tre sonde di cui una per la cardiologia e due per uso internistico. Inoltre, è stato configurato per indagini su pazienti Covid-19 in quanto dotato di un software per lo studio ecografico polmonare che consente la rapida visualizzazione di eventuali polmoniti interstiziali bilaterali.
Esaote è un’azienda italiana produttrice di sistemi ecografici per la diagnostica per immagini.
12.05.2020
“Questa è la sanità che mi piace. Volevo rivolgermi a tutte quelle persone che per vari motivi decidono di farsi operare al di fuori della propria regione e vi assicuro, per esperienza personale, che qui c'è professionalità e umanità”. Così, in una lettera, Mimma Potestio, paziente dell’unità operativa di ortopedia, che non tiene a mantenere riservata la propria identità, ha voluto ringraziare i medici che l’hanno presa in cura.
“Dopo una settimana – scrive – sono tornata a casa. Non sono stata in vacanza ma in ospedale al San Raffaele Giglio di Cefalù per un intervento programmato al ginocchio.
Dopo una lunga quarantena, trovarsi sola in ospedale, senza conforto dei "congiunti", lasciata all'ingresso e ripresa nuovamente all'ingresso, all’atto delle dimissioni, non è stata una passeggiata. Voglio raccontare così la mia degenza – continua la signora Potestio - dal profilo professionale e umano partendo dal personale medico e “paramedico” dell'ortopedia dal dottore Luciano Lucania, che mi ha operato, al dottore Filippo Boniforti e con loro tutta l’equipe. Voglio ringraziare tutti: Fabio, Carmela, Elisabeth, Giovanni, Federica, Francesco, tutti dalla giovane anestesista Carla agli infermieri, al caposala, agli osa, ai fisioterapisti, vorrei citarli, non conosco i nomi. Loro si sono rivolti sempre con parole di conforto. Mi sono sentita coccolata. Hanno sostituito la mia famiglia alla grande. Sono una paziente soddisfatta”, conclude.
11.05.2020
Questa la scaletta del Giornale di Cefalù. Coronavirus: la testimonianza di Rosy Verdi, caposala del reparto Coronavirus al Policlinico universitario di Modena. Resoconto dell'ultima seduta del consiglio comunale: intervista al presidente Giovanni Iuppa. San Leonardo Murialdo, cinquantesimo anniversario di canonizzazione. "Io c'ero a San Pietro": intervista a padre Luigi Carucci. "Lu curunavirus", rime di Anna Culotta, Ama il tuo tempo.
Le notizie, le interviste, i servizi del Giornale di Cefalù, video-web (n.1602, anno 37) diretto e condotto da Carlo Antonio Biondo; da giovedì 7 maggio può essere seguito, visto e rivisto in internet su facebook: adrianocammarata, link murialdosicilia e madonielive.
06.05.2020
Trasferiti nel piazzale esterno antistante l’ingresso della Fondazione Giglio il centro prelievi e il pre-triage per i ricoveri, gli ambulatori, la diagnostica per immagini e i day hospital oncologici. “Sono ulteriori misure che abbiamo adottato – spiega il presidente della Fondazione, Giovanni Albano – per mettere sempre più in sicurezza la struttura e favorire una graduale ripresa di tutte le attività sanitarie”.
All’esterno è stata creata una grande area attrezzata con pagode, tende e sale d’attesa all’aperto. Tre le postazioni realizzate per i prelievi, in tenda, e tre quelle per il pre-triage dei pazienti che devono accedere alla struttura. Postazioni che si aggiungono alla pagoda per i tamponi e alla tenda per il pre-triage di pronto soccorso.
Predisposti anche due sportelli accettazione all’esterno sia per il pagamento del ticket che per il ritiro dei referti. All’atto dell’accettazione può essere richiesto il ritiro dei referti online.
Il centro prelievi al momento registra una media di 60 accessi al giorno, in crescita rispetto al periodo di esordio del Covid-19, ma ancora inferiore rispetto alla media giornaliera pre-Covid di 110 prelievi.
Il centro prelievi è aperto dal lunedì al venerdì dalle ore 7.30 alle ore 10.30. “Contiamo – afferma
il responsabile del laboratorio d’analisi, Martino Tinaglia – di riattivare anche la seduta del sabato per distribuire lungo tutta la settimana il flusso di utenti”.
06.05.2020
Scaletta dei servizi e delle interviste del Giornale di Cefalù.
A forza di "si dice" si sta terrorizzando e condannando un’intera comunità, Sabt’Ambrogio. Il virus più contagioso: don Pietro Piraino, parroco di Sant'Ambrogio.
Coronavirus, la situazione a Cefalù: il sindaco Rosario Lapunzina.
Lions e didattica a distanza nella scuola. Intervista al neo presidente e dirigente dell’istituto Mandralisca, Francesco Di Majo.
Creare arte ai tempi del virus. Intervista ad Alessandra Buttitta, Siciliando.
L'amicizia... siamo noi di Rosamaria Di Fatta, Ama il tuo tempo.
Le notizie, le interviste, i servizi del Giornale di Cefalù, video-web (n.1601, anno 37) diretto e condotto da Carlo Antonio Biondo; da giovedì 30 aprile può essere seguito, visto e rivisto in internet su federicocammaratatv, facebook (adrianocammarata), link murialdosicilia e madonielive.
29.04.2020
Il dirigente scolastico Francesco Di Majo è il nuovo presidente del Lions Club Cefalù. È stato eletto all’unanimità e per acclamazione dall’assemblea dei soci che si è riunita in videoconferenza rispettando i decreti ministeriali per il contenimento della pandemia causata dal Covid-19. Di Majo si insedierà con la cerimonia del passaggio della campana e succederà all’Ing. Paolo Solaro che resterà in carica fino al primo luglio. Affiancheranno il presidente Di Majo: il segretario Carmelo Iraci, il tesoriere Cosimo Di Giorgio e il cerimoniere Giuseppe Martorana. E con loro sono componenti del direttivo
il past presidente Paolo Solaro, il primo vice presidente Alberto D’Agostino, il secondo° vice presidente Giuseppe Capuana, il censore Francesco Giallombardo, i consiglieri Ciro Cardinale e Maria Rita Villa. Fanno parte di diritto del consiglio direttivo anche gli ultimi past presidenti)ù
Comitato soci: Antonio Iachetta (presidente), Giovanna Cangelosi, Roberto Barranco. Revisori dei conti: Sonia Di Gaudio, Pasquale Novi, Giovanni Messina.
il Lions Club cefaludese, che lo scorso 24 aprile ha festeggiato i suoi 51 anni di attività, è tra i più anziani club Lions siciliani.
27.04.2020
Gli articoli in primo piano
CRONACA Le Torri della cattedrale di Cefalù hanno riaperto le loro porte in via eccezionale per la...
CRONACA A Nicola Fiasconaro, l’eccellenza siciliana che riesce a vendere il panettone ai milanesi, è...
CRONACA Il crollo dei contagi (solo due nelle ultime 24 ore) e un altro balzo di guariti: 139. È ancora...
CRONACA Condannato in primo grado, sospeso e ora assolto in appello. Giacomo Ilardo, ex sindaco del Pd di...
CRONACA Da tre a quattro manifestazioni di interesse per l’ex stabilimento Fiat di Termini Imerese. E in...
Cefalù
pubblicità
Per la tua pubblicità su laVoce web
pubblicita@lavoceweb.com - 339 1347769
LaVoceweb
Contatti: redazione@lavoceweb.com Direttore Responsabile: Franco Nicastro Copyrights 2008 © lavoceweb.com