Cerca
domenica, 22 aprile 2018 ore 4:46
Nel giorno del ricordo delle foibe, una delle più grandi tragedie dell'Italia del dopoguerra, l'amministrazione comunale di Cefalù ha organizzato una conferenza oggi, sabato 10 febbraio, alle ore 18 nella sala consiliare del palazzo municipale. Relatore è Nino Blando, docente di storia contemporanea dell'Università di Palermo. Coordina Santa Franco. La serata sarà introdotta dai saluti del sindaco Rosario Lapunzina, dal presidente del consiglio comunale Giovanni Iuppa e dall'assessore alle politiche culturali Vincenzo Garbo.
Il giorno del ricordo è stato istituito con una legge del 2014 per conservare la memoria di migliaia di vittime e di 350 mila italiani costretti all'esodo dopo la secondo guerra mondiale. E' stata scelta per la giornata una data significativa: il 10 febbraio 1947 venne infatti firmato il trattato di pace che assegnava alla Jugoslavia di Tito terre che una volta erano italiane.
10.02.2018

Altre news

Nelle pagine video web del Giornale di Cefalù una intervista a don Domenico Messina sull'organizzazione a Cefalù dell'arrivo del nuovo vescovo Giuseppe Marciante.
Primavera d'arte e un unitario concerto bandistico per la città sono i temi dell'intervista al presidente del consiglio comunale Giovanni Iuppa.
Oltre 20 ragazzi hanno partecipato agli Artigianelli al primo incontro degli animatori in preparazione della manifestazione "Estate Ragazzi"; il giornale intervista Mariangela Sauro e il parroco Pasquale Pagliuso.
Al presidente Michele Scarpa, poi, il tema della giornata in blu per l'autismo. L'ultimo servizio sui 50 anni di ordinazione di padre Aurelio Biundo con gli interventi del padre guardiano Salvatore Vacca, Nella Viglianti, Maria Antonietta Spinosa e mons. Vincenzo Manzella.
Il Giornale di Cefalù, video-web (n.1509, anno 35) diretto e condotto da Carlo Antonio Biondo, dalle ore 13 dell'8 aprile può essere seguito, visto e rivisto in internet su murialdosicilia.org e su federicocammaratatv.
07.04.2018
La sagra del cinghiale, in programma l’8 aprile, diventa l’occasione per scoprire Pollina. Sarà una piacevole e gustosa giornata dedicata alla visita dell’incantevole centro storico, per ammirarne le sue bellezze storico-artistiche e conoscere i mille modi di cucinare il cinghiale. Sono previsti itinerari alla scoperta della storia di Pollina, tra miti e leggende, passeggiate per i vicoli del paese, degustando “cudduruni” e “cagliata” preparati per l’occasione.
Il museo della manna è pronto a far rivivere l’unicità della raccolta di un prodotto unico al mondo e nella stessa giornata è prevista l’apertura della Torre delle Stelle, museo Maurolico, con la nuova gestione di Urania, l’associazione che gestisce il Parco astronomico di villa Filippina a Palermo, con tante importanti novità nella prossima stagione.
06.04.2018
Cefalù e Campofelice fanno memoria di Martina Quagliana. Il rito funebre sabato pomeriggio nella parrocchia di San Francesco. Il quaranta per cento della popolazione a rischio povertà. E' indispensabile un piano regionale contro le povertà che favorisca il lavoro e l'inclusione sociale, dice al Giornale di Cefalù Rosanna Laplaca, Cisl regionale, referente di "Alleanza contro le povertà".
Parla del filosofo, poeta, compositore, "superuomo" Nietzsche come se fosse suo fratello, "Fango e candeggina - storia di niente, strana, di una generazione mai esistita" è il romanzo di Carola Augello presentato nella "nuova" sala delle Capriate del Comune per iniziativa del Rotary Club (presidente Salvatore Curcio).
Lo scritto di Carola è autobiografico (sorride papà Antonio) e di denuncia, con dentro tutta la musica ascoltata, a cominciare dai Nirvana, e tutti i libri letti. Accompagnano la lettura "laica" la docente polizzana di religione Clara Aiosa, il chitarrista Alfonso Biuso e gli assessori Enzo Garbo e Tania Culotta.
Il Giornale di Cefalù, video-web (n.1508, anno 35) diretto e condotto da Carlo Antonio Biondo, dalle ore 13 del 25 marzo può già essere seguito, visto e rivisto in internet su murialdosicilia.org e su federicocammaratatv.
25.03.2018
19 marzo solennità in onore di San Giuseppe, il Giornale di Cefalù intervista il direttore dell'Opera Artigianelli padre Luigi Carucci. Il distretto socio sanitario 33 di Cefalù lavora per il "Dopo di Noi". Ne parla l'assessore Enzo Garbo.
L'associazione "Ama il Tuo Tempo" è impegnata a sostenere l'Ail. Acquistando nel gazebo di piazza Garibaldi un uovo o una colomba Ail - dice la presidente Elisa Maranto - si sostiene la ricerca e la cura contro le leucemie.
Archeoclub, l'iconografia di Isacco è il tema della tesi di Maria Dora Saia, nel servizio del notiziario anche la presidente Flora Rizzo.
In teatro si scopre la storia della vecchia dell'aceto con le immagini di Antonio Calabrese e la voce di Santa Franco.
Il Giornale di Cefalù, video-web (n.1507, anno 35) diretto e condotto da Carlo Antonio Biondo, dalle ore 13 del 18 marzo può già essere seguito, visto e rivisto in internet su murialdosicilia.org e su federicocammaratatv.
18.03.2018
“Oggi parliamo di...”, la rubrica di Armando Geraci in onda su Raio Cammarata domenica 11 marzo 2018, ore 11, ospiterà in studio:
- Antonella Gugliuzza: uova di Pasqua Ops.;
- Rosalba Gallà e Rosangela Vinci: mostra “Cefalù: Vedute e visioni”;
- Fabrizio Piscitello, Giuseppe Provenza, Daniele Tumminello: commenti ai risultati elettorali
Diretta streaming su: federicocammaratatv
10.03.2018
Cronache di un fallimento annunziato ma anche di una possibile rinascita. Una "spietata" analisi della nostra crisi economica il Rotary (presidente Salvatore Curcio) la affida all'esperto prof. Pietro Busetta: in Emilia Romagna lavora 1 cittadino su 2, in Sicilia invece 1 su 4... scrive nel volume di imminente pubblicazione "Il coccodrillo si è affogato".
Il consiglio comunale di lunedì e il risultato delle elezioni nazionali nell'intervista al presidente Giovanni Iuppa. La soddisfazione del Movimento 5 Stelle, in piazza Garibaldi le elette Antonella Campagna e Loredana Russo.
La pioggia non ferma la Via Crucis cittadina. La carità viene spenta dall'avidità per il denaro, radice di tutti i mali, scrive papa Francesco nel messaggio per la Quaresima. In cattedrale ad accogliere i pellegrini il vescovo Vincenzo Manzella e poi parroci e sacerdoti disponibili ad accogliere le confessioni sacramentali.
Un pallone di calcio "Balon" per conoscere e scardinare i pregiudizi. Con il concreto impegno di Engim, testimoniato da Leonardo Cottone, e della Congregazione dei Giuseppini - il direttore padre Luigi Carucci - il regista madonita Pasquale Scimeca è riuscito nella non facile impresa di girare un film in uno sperduto villaggio africano della Sierra Leone. La proposta, accolta dall'amministrazione comunale rappresentata dall'assessore Enzo Garbo e dal cinema Di Francesca con Giovanni Cristina, è di proiettare il film per i ragazzi delle scuole, destinando poi l'incasso alla realizzazione di opere umanitarie in Sierra Leone. Le esigenze in questi villaggi sperduti - sottolinea il missionario don Lorenzo Marzullo - sono tante e basilari: pozzi di acqua, antibiotici, materiale scolastico e "Balon" palloni da calcio.
Il Giornale di Cefalù, video-web (n.1506, anno 35) diretto e condotto da Carlo Antonio Biondo, dal pomeriggio dell'11 marzo può già essere seguito, visto e rivisto in internet su murialdosicilia.org e su federicocammaratatv.
10.03.2018
Pubblicato dal Comune di Termini Imerese il bando per l’assegno di maternità e per il nucleo familiare. "È una opportunità che nessuna delle famiglie termitane potenzialmente beneficiarie deve perdere. Confido – ha detto il sindaco Francesco Giunta -che le parrocchie, le associazioni e gli enti che operano nel sociale e tutti i cittadini di buona volontà contribuiscano a diffondere la notizia, affinché nessuno perda l'occasione. La solidarietà si esprime anche facendo emergere situazioni di abbandono morale e materiale - ha concluso il primo cittadino -. Gli "ultimi", nell'impegno di questa Amministrazione, devono essere i "primi".
Il bando può essere consultato nel sito istituzionale del comune
www.comuneterminiimerese.pa.it/news/inprimopiano/2018/03/06/avviso-assegno-maternita-e-assegno-nucleo-familiare-anno-2018-1362/
08.03.2018
Il Comune di Petralia Soprana modernizza il servizio internet e la fonia. Da qualche giorno gli edifici comunali, la biblioteca e le scuole sono dotate di un servizio dati e fonia all’altezza delle nuove esigenze di comunicazione. La necessità di adeguare l’infrastruttura internet si è resa necessaria a causa delle diverse criticità che si sono generate nel tempo e per offrire un servizio adeguato e al passo con i tempi.
Da segnalare che l’intervento avrà anche una ripercussione sui costi. “Avremo un servizio migliore e un risparmio per le casse comunali. Nonostante la scelta di ammodernare era necessaria - afferma il vice sindaco Michele Albanese - abbiamo fatto uno studio delle esigenze e delle proposte che il mercato offre e siamo riusciti a trovare un’offerta tecnologica di alto livello con un prezzo più basso rispetto alle somme che il Comune mensilmente spendeva”.
Il nuovo servizio prevede l’accesso ad internet con una banda di 20M in D/U, una VPN comunale, un sistema di fonia ammodernato con fornitura anche di telefoni VolP e otto linee telefoniche. Il servizio prevede anche la fornitura di due rilevatori di presenze con lettore di impronte digitali e tessere, la messa a norma del PagoPA come da disposizioni Agid, la gestione del sito comunale e altri applicativi vari.
“Continua l’impegno dell’amministrazione - afferma il sindaco Pietro Macaluso - nel miglioramento dei servizi. Dagli uffici alle scuole il nuovo sistema di connessione consentirà un lavoro più agevole nell’ottica della dematerializzazione e degli obiettivi digitali”.
06.03.2018
Quanti sono gli elettori? I maschi? Le femmine? Tutti i numeri, i dati, i nomi, delle elezioni politiche per le quali si vota solo questa domenica 4 marzo 2018 nell'intervista a Lucia Greco, responsabile dell'ufficio elettorale; ed ancora al Giornale di Cefalù le prime voci dalle sezioni elettorali.
Balon del regista Pasquale Scimeca, un film con il quale Engim vuole dare un aiuto concreto alla Sierra Leone, poverissimo Paese africano. Il Giornale intervista il responsabile della cooperazione internazionale Leonardo Cottone.
Vivi il Lungomare per 4 domeniche senza le auto. Un bilancio dell'iniziativa che si conclude oggi con il vicesindaco Enzo Terrasi.
Il Giornale di Cefalù, video-web (n.1505, anno 35) diretto e condotto da Carlo Antonio Biondo, può già essere seguito, visto e rivisto in internet su federicocammaratatv e murialdosicilia.org
04.03.2018
Sabato 10 marzo, alle 17.30, nella sala delle Capriate (palazzo di città, piazza Duomo) di Cefalù, per il ciclo “Conferenze di marzo” - a cura dell’Archeoclub d’Italia sede di Cefalù - la professoressa Antonietta Provenza presenterà il suo studio monografico: “La medicina delle Muse. La musica come cura nella Grecia antica”.
Lo studio monografico, pubblicato da Carrocci editore nel 2016, è presentato dalla stessa autrice: «I riferimenti agli effetti rasserenanti della musica sono ampiamente diffusi nei testi letterari greci sin dalle origini. Insieme con tale constatazione empirica, si sviluppa l’idea che la musica, nelle forme dell’“incantesimo cantato” (epodè) e del peana, sia in grado di curare i mali. Da questi aspetti della musicoterapia, strettamente connessi con religione e magia, nasce, a partire dai Pitagorici, la riflessione sull’efficacia psicagogica della musica (capacità di “guidare” l’anima, persuadendola), alla quale si riconosce un’affinità con l’anima che ne determina l’effetto terapeutico: agendo come catarsi, la musica controlla le emozioni, “corregge” le disposizioni caratteriali e influenza i comportamenti individuali. L’interazione tra filosofia, teoria musicale e medicina, che si individua già in questi concetti ed è radicata nelle considerazioni sugli effetti della musica offerte dalla dottrina dell’ethos musicale – per noi rappresentata in misura preponderante da Platone –, e dalla riflessione di Aristotele sulla catarsi musicale, disegna un panorama vario e complesso, in cui si riconosce alla musica un’affinità con l’anima che ne determina l’efficacia terapeutica».
Antonietta Provenza è dottore di ricerca in Filologia e Cultura greco-latina ed è attualmente assegnista di ricerca di Lingua e Letteratura Greca presso il Dipartimento “Culture e Società” dell’Università di Palermo.
04.03.2018
Gli articoli in primo piano
CRONACA Ad alzare il tono erano stati i lavoratori, che avevano tenuto un sit-in davanti alla fabbrica...
CRONACA La ruota di Himera Bike e le magliette della Lega del filo d’oro. Lo sport amatoriale si incontra...
CRONACA Dopo anni di chiusura mercoledì 25 aprile, dalle ore 16 in poi, si inaugura ad Alimena la villa...
AMBIENTE Sport, natura, giochi e avventure sono i punti forti della sesta edizione di Earth Day Cefalù in...
CRONACA Le preoccupazioni dei sindacati, riprese dal sindaco Francesco Giunta, erano già un segnale. Ora...
Cefalù
pubblicità
Per la tua pubblicità su laVoce web
pubblicita@lavoceweb.com - 339 1347769
LaVoceweb
Copyrights 2008 © lavoceweb.com
Contatti: redazione@lavoceweb.com