Cerca
giovedì, 21 giugno 2018 ore 21:23
Il programma della rassegna "Cefalù Ciak. Si gira alla Cavea" ha subito qualche modifica a causa del vento dei giorni scorsi.
Stasera, giovedì 27 luglio, verranno proiettati alle ore 21:30 il film "L'Insegnante" di Nando Cicero e a seguire, alle ore 23:00, il film "Mario e il Mago" di Klaus Maria Brandauer.
Venerdì 28 luglio verranno proiettati: alle ore 21:30 il film "Nuovo Cinema Paradiso" di Giuseppe Tornatore (con sottotitoli in inglese per i turisti stranieri) e alle ore 23:00 il film "A Ciascuno il suo" di Elio Petri.
27.07.2017

Altre news

Videoservizio sulla visita del nuovo Vescovo, il 13 giugno, alla parrocchia di San Francesco "Sant'Antonino", affidata ai Frati Minori Cappuccini e al parroco fra' Aurelio Biundo. Festa agli Artigianelli, venerdì sera, con l'Estate Ragazzi, protagonisti oltre 300 ragazzi con i genitori, nel cortile interno dell'Opera Giuseppina.
Il gruppo di opposizione "Cefalù Terzo Millennio" interroga l'amministrazione comunale. Il Giornale di Cefalù intervista Valeria Piazza.
Il Giornale di Cefalù, video-web (n.1517, anno 35) diretto e condotto da Carlo Antonio Biondo, dalle ore 13 del 17 giugno 2018 può essere seguito, visto e rivisto in internet su murialdosicilia.org e su federicocammaratatv.
16.06.2018
Turismo. Le proposte di "Cefalù che ospita"... in attesa dell'amministrazione comunale. Intervista a Salvo Di Giorgi.
"Traffico" in Consiglio. Intervista al presidente Giovanni Iuppa.
Tasse troppo onerose? C'è il baratto amministrativo. Intervista a Maria Terranova, consigliere M5s a Termini Imerese.
Baruffe in sacrestia. Intervista a Giusy De Pasquale.
I classici del Mandralisca: Agamennone di Eschilo. Intervista a Cettina Turrisi, assessore Enzo Garbo.
Rotary: "Lo sguardo che abbraccia" - Intervista a Stefania Torrasi.
Il Giornale di Cefalù, video-web (n.1516, anno 35) diretto e condotto da Carlo Antonio Biondo, dalle ore 13 del 10 giugno 2018 può essere seguito, visto e rivisto in internet su murialdosicilia.org e su federicocammaratatv.
10.06.2018
Laboratorio teatrale Mandralisca: Agamennone di Eschilo - intervista a Cettina Turrisi.
Artigianelli: il count-down di Estate Ragazzi - intervista a Salvatore Fertitta.
Restaurati locali del Bastione, lunedì inaugurazione - interviste a Laura Pollicino, sindaco Rosario Lapunzina, assessore Enzo Garbo, Pasquale Dipollina.
Corpus Domini e Fruottula, Club Med, organo Mascioni Cattedrale.
Il Giornale di Cefalù, video-web (n.1515, anno 35) diretto e condotto da Carlo Antonio Biondo, dalle ore 13 del 3 giugno 2018 può essere seguito, visto e rivisto in internet su murialdosicilia.org e su federicocammaratatv.
03.06.2018
Domenica 3 giugno appuntamento nella frazione Pellizzara con la “Rievocazione di antiche tradizioni ed attività contadine”. La manifestazione si terrà nei locali dell’ex scuola ed è organizzata dalla locale associazione culturale agrituristica Acap con il patrocinio del Comune di Petralia Soprana.
Sarà un'occasione per ritornare indietro nel tempo e scoprire alcune peculiarità del mondo contadino come ad esempio il mangiare. La manifestazione, infatti, si concluderà con la cena preparata all’insegna di “comi si mangiava nnà vota”.
02.06.2018
Aveva appena rubato in due villette di Trabia quando è stato intercettato, fermato e arrestato dai carabinieri. Antonino Sansone, 49 anni, di Termini Imerese si stava allontanando dalla zona “giardini”. Era a bordo di una moto Ape carica di oggetti. Dopo un tentativo di fuga, è stato raggiunto e perquisito. Gli oggetti erano stati trafugati poco prima.
Accusato di furto, l’uomo è stato assegnato agli arresti domiciliari con il braccialetto elettronico.
26.05.2018
Domenica 27 maggio 2018 a partire dalle 9,30 nell’ambito della Settimana europea Geopark – Madonie Geopark Week e CamminaNatura, le due associazioni cefaludesi Gea e SiciliAntica, organizzano una mattina “rigenerante” sulla Rocca di Cefalù.
La Rocca, scrigno di tesori naturalistici e archeologici, sarà raccontata da una guida ambientale escursionistica Aigae, Laura Pollicino, dall’archeologa Maria Teresa Rondinella e da una studiosa del territorio, Miriam Cerami. Lungo i vicoli e i sentieri che dal cuore del centro storico di Cefalù condurranno fin sulla cima della Rocca, si potranno approfondire concetti legati alla geologia, alla flora e fauna, all’archeologia e la storia che caratterizzano questo singolare promontorio calcareo che da secoli protegge la cittadina normanna.
Una piacevole passeggiata per scoprire i fossili e le peculiari specie floreali, le rovine dell’antico castello, il Tempio di Diana, le mura di fortificazione, le antiche fornaci e le cave di estrazione della pietra.


EQUIPAGGIAMENTO RICHIESTO
Scarpe da trekking, abbigliamento comodo e adatto alla stagione, almeno 2 l di acqua, zaino, cappellino, protezione solare.

NOTE TECNICHE
Dislivello max: 240 metri
Difficoltà: E – escursionistico
Lunghezza percorso: 3 km (a/r)
Durata: 3 h

L’escursione guidata è gratuita

Per informazioni e prenotazioni (entro venerdì 25 maggio) Laura Pollicino (Guida ambientale escursionistica Aigae) Cell: 3383592468
e-mail: geanatureexperience@gmail.com
24.05.2018
CULTURA & SPETTACOLI  Termini, conferenza sui monumenti
Si terrà il 25 maggio, alle ore 17,30, presso il museo civico "Baldassare Romano" la conferenza di Giovanna Mirabella, storica dell'architettura, su "I monumenti della città di Termini Imerese". È una iniziativa direttamente promossa dall’amministrazione comunale, guidata dal sindaco Francesco Giunta. Una delle tante attività culturali messe in campo per promuovere e valorizzare il patrimonio culturale della città. La conferenza si terrà presso la chiesa Maria Santissima della Misericordia, spazio annesso al museo civico Baldassare Romano, luogo simbolo della cultura termitana.
Tanti gli anni di studio che l'architetto Mirabella ha dedicato alla città di Termini Imerese e numerose le pubblicazioni su monumenti e luoghi di cultura. La conferenza è moderata da Fabio Lo Bono. Prevista la partecipazione del sindaco Francesco Giunta e dell'assessore Rosa Lo Bianco.
21.05.2018
La parola esodo è quella che si adatta meglio alla situazione che viviamo; abbiamo un esodo di popoli del Mediterraneo che vengono verso di noi ma c'è anche l'esodo di tanti nostri giovani, specialmente dei paesi delle Madonie, che lasciano questa terra. Le parole sono del vescovo Giuseppe Marciante, incontrando, nell'aula consiliare, i giovani del liceo classico Mandralisca con il dirigente Francesco Di Majo, impegnati per il nono anno nel progetto "Umanesimo dell'altro uomo".
La popolazione - osserva il vescovo - in molti paesi si è dimezzata, viviamo una crisi di speranza: restano case vuote e chiese monumenti. Questo significa morte. Questo è morte.
Mons. Marciante guarda i giovani seguiti dai docenti responsabili del progetto: Maria Antonietta Spinosa, Cetty Arrigo, Peppino Re: c'è - dice - un diritto sacrosanto a ricercare migliori condizioni di vita ma c'è, ugualmente, un diritto a restare nella propria terra, in patria, per potere dare il nostro contributo originale per far crescere i nostri paesi. Allora, ben vengano nuove presenze nelle nostre realtà, l'altro mi arricchisce, però nello stesso tempo, come chiesa e come società civile, dobbiamo riuscire a dare ai giovani di Cefalù e delle Madonie, ragioni di speranza, scrivendo pagine di solidarietà e di giustizia.
E ci sono i numeri impietosi del docente della facoltà teologica Gianni Notari (247 milioni di persone nel mondo sono migranti), l'esperienza sul campo di Beppe Ciaccio, Medici senza frontiere e della Casa di accoglienza con padre Aurelio Biundo.
Se ci tieni abbastanza a vivere crea un posto migliore per te e per me, cantano Mariafrancesca e Concetta.
L'Oratorio con i giochi dei ragazzi ma anche con la santa messa all'aperto è stato al centro della festa di San Leonardo Murialdo presso gli Artigianelli; le parole di padre Luigi Carucci.
Sono trascorsi 50 anni dalla vittoria della Targa Florio e il pilota inglese che vive in America Vic Elford viene insignito della cittadinanza onoraria di Cefalù; gli interventi del sindaco Rosario Lapunzina, Enzo Terrasi, Daniele Tumminello, Totò Re e dello stesso ottantatreenne pilota.
Il Giornale di Cefalù, video-web (n.1514, anno 35) diretto e condotto da Carlo Antonio Biondo, dalle ore 13 del 20 maggio 2018 può essere seguito, visto e rivisto in internet su murialdosicilia.org e su federicocammaratatv.
20.05.2018
A partire dal primo luglio 2018 i cittadini di Termini Imerese in condizione di disagio economico e in possesso dei requisiti previsti dalla normativa potranno richiedere, oltre al bonus elettrico e gas, anche il bonus per la fornitura idrica, che consiste in uno sconto sulla tariffa relativa al servizio di acquedotto per le utenze domestiche.
Anche il bonus idrico potrà essere gestito tramite la piattaforma Sgate erogata da Anci e già a disposizione del Comune, senza oneri economici da sostenere per la gestione informatica del processo di acquisizione ed inoltro delle richieste.
"Il comune di Termini Imerese - hanno dichiarato il sindaco Francesco Giunta e l'assessore alle politiche sociali, Rosa Lo Bianco -continua a sostenere le famiglie in stato di bisogno. La nostra azione è diretta alla tutela delle fasce più deboli, compatibilmente con le problematiche di natura economica, con l'obiettivo di garantire i servizi essenziali al fine del rispetto della dignità della persona umana. Si tratta di una piccola boccata di ossigeno per le famiglie in stato di disagio che hanno difficoltà ad arrivare alla fine del mese".
Dal primo luglio 2018, dunque, partirà la raccolta delle domande di accesso.
Per ulteriori informazioni si può visitare il sito www.sgate.anci.it oppure contattare il numero verde 800192719. Per maggiori chiarimenti è possibile contattare lo sportello per il consumatore: un team di risorse esperte risponde telefonicamente al numero verde 800.166.654
18.05.2018
Terzo incontro il 15 maggio 2018 alle ore 17:00 del seminario su “Arte e cultura barocca in Sicilia” organizzato dall’associazione BCsicilia, con il patrocinio del Comune di Cefalù. Dopo la presentazione di Melina Greco, presidente della sede BCsicilia di Cefalù, e di Alfonso Lo Cascio, presidente regionale di BCsicilia, si terrà la conferenza di Eliana Mauro, dirigente del polo museale di Arte moderna e contemporanea dal titolo: “L’arte del Serpotta”. L’incontro si svolgerà presso la sala delle Capriate del palazzo municipale di Cefalù.
Il tema. Con Filippo Meli, per primo, magistrale “promotore” della vita e dell’attività artistica di molti protagonisti delle arti siciliane, le opere di Giacomo Serpotta assumono nel 1934, in occasione delle celebrazioni per il bicentenario della morte, carattere e forma compiuta nell’ambito della storia dell’arte isolana, ma è solo dal 1957 con Carlo Giulio Argan e, quindi, dal 1958 con Rudolf Wittkower che a Giacomo Serpotta viene riservato il ruolo di artefice geniale e irripetibile, radicato alle proprie origini e parte considerevole della storia delle arti europee. Ne deriva un profilo artistico del tutto originale dell’uomo e delle sue opere (il punto di vista unico, l’identità di immagine-spazio-forma, le direzioni e dimensioni multiple dello spazio, la trasformazione della luce naturale in luce universale).
Attraverso le modulazioni tridimensionali del bianco nella luce e nell’ombra, nella statuaria serpottiana la materia del rivestimento si arricchisce e le pose assolute si trasformano in movenze stabili: “Le sue figure sono spesso reminiscenze di scultura barocca romana, alcune del Raggi, altre del Ferrara, alcune sono estremamente allungate, eleganti e movimentate; altre seguono antichi prototipi così fedelmente che sembrano quasi neoclassiche. Tutte, comunque – scriveva Wittkower – sono impregnate di una delicatezza e fragilità, di un semplice fascino sensuale e una grazia ben lontani dalla forza dinamica del barocco romano. Probabilmente non c’è altro luogo in Italia dove la scultura si sia avvicinata a un vero spirito rococò”.
La relatrice Eliana Mauro è dirigente storico dell’Architettura presso l’assessorato regionale Beni culturali e Ambientali e Pubblica istruzione. È dottore di ricerca in Storia dell’architettura e Conservazione dei Beni aarchitettonici presso l’Università degli Studi di Palermo; diplomata in Archivistica, Paleografia e Diplomatica presso la Scuola annessa all’Archivio di Stato di Palermo. Ha insegnato Restauro del Giardino Storico presso la Scuola di Specializzazione in Architettura dei Giardini, Progettazione e Assetto del Paesaggio dell’Università degli Studi di Palermo, collabora con la Facoltà di Architettura di Palermo per la didattica e la ricerca scientifica nei settori della Storia dell’Architettura, della Storia dell’Arte dei Giardini e della disciplina di tutela e salvaguardia dei beni culturali.
15.05.2018
Gli articoli in primo piano
SPORT Cefalù lo aspettava, la Cephaledium lo ha riportato a casa. Nel corso della sua lunga carriera ha...
CRONACA Aveva telefonato al 113 per segnalare la presenza di una bomba all'interno del duomo di Cefalù,...
CRONACA Arriva un milione di euro per il completamento delle infrastrutture nell’area mista artigianale...
CRONACA Rubavano rame come se andassero a pesca. Non era molto diversa la tecnica usata da una banda (nove...
CRONACA In arrivo la terza edizione della Notte Romantica nei Borghi più Belli d’Italia. Il 23 giugno...
Cefalù
pubblicità
Per la tua pubblicità su laVoce web
pubblicita@lavoceweb.com - 339 1347769
LaVoceweb
Copyrights 2008 © lavoceweb.com
Contatti: redazione@lavoceweb.com