Cerca
lunedì, 25 settembre 2017 ore 13:31
Il Lions Club Cefalù ha eletto l’avvocato Leonardo Raso nuovo presidente. Eletto anche il direttivo per l'anno sociale 2017/2018. Questi gli altri componenti del direttivo: primo vicepresidente Giuseppe Neri, secondo vicepresidente Nicolò Lo Bue, past-presidente Giacomo Sapienza, segretario Carmelo Iraci,
Cerimoniere Paolo Solaro, tesoriere Nicolò Torcivia. Consiglieri: Francesco Di Majo, Alberto D’Agostino, Carmelo Iraci, Giuseppe Martorana, Nicolò Torcivia e Giacomo Sapienza. Censore Giuseppe Martorana, revisori dei conti: presidente Giuseppe Capuana, componenti Cosimo Di Giorgio, Roberto Barranco.
Comitato soci: Antonio Iachetta (presidente), Sonia Di Gaudio e Gioacchino Farinella.
La riunione si è svolta presso l’albergo Costa Verde di Cefalù dove, alla fine delle elezioni, i soci sono rimasti per una conviviale augurale.
“Nel corso dell’assemblea dei soci – dichiara il presidente in carica Giacomo Sapienza – sono state anche approvate alcune modifiche dello statuto del Lions Club Cefalù, secondo le direttive del Lions Club International e del Distretto 108Yb. Lo statuto, approvato ben 41 anni fa, necessitava di alcune integrazioni o modifiche di cui si è occupato il neo eletto presidente. L’avvocato Raso ha rielaborato gli articoli da emendare. Nell’anno del centenario del Lions Club International, abbiamo così segnato una nuova data storica per il Lions Club Cefalù, in occasione della sua 48th Charter. Congratulazioni al presidente Raso e a tutto il direttivo".
Il nuovo direttivo entrerà in carica il primo luglio. Il passaggio della campana sarà a giugno.
26.04.2017

Altre news

Con la regia di Sebastiana Erìu debutta il laboratorio teatrale dell'Ospedaletto con lo spettacolo "Pezzi di Luna". Sarebbe bello - dice Caterina Provenza - riuscire a portare la nostra "piece teatrale" negli altri comuni delle Madonie ed a Cefalù. Avremmo già una prima possibilità a Scillato.
Con i cavalli e gli istruttori dell'associazione Valdemone insieme alla curiosità di tanti bambini con i genitori, si è aperto agli Artigianelli l'Open Day dell'associazione sportiva Murialdo. Presentiamo le nostre attività che sono sia sportive che educative - dice Sergio Musotto - anche questa domenica per poi ufficialmente iniziare lunedì 25 settembre; ci rivolgiamo ai più piccoli di 3 o 4 anni fino a quelli un po' più grandi di 13-14 anni.
Meglio perdere con le proprie idee che vincere con le idee degli altri. Il compromesso rimane uno strumento nobile dell'agire politico, a patto che si sappia distinguere tra compromesso e compromissione. Ma questo fa parte di quell'arte della politica che si è smarrita... la politica non come mestiere ma come vocazione. Cosa aspetta Matteo Renzi a riconoscere i suoi errori?
Come mai nessuno protesta quando Grillo dice che si ragiona con la pancia? Scusatemi se ho avuto un sogno. Mi rivolgo ai giovani di sinistra e di destra: credete pure nelle vostre idee, ma fatelo nella purezza delle vostre convinzioni, presentatevi a mani aperte e pulite senza violenza e i sordidi intrighi dei palazzi della politica, solo così contribuirete al rinvigorimento dello spirito pubblico, e attraverso il confronto, il duro scontro - duro, aperto, tenace, senza compromissioni - si potrà riformare la politica stessa. Ad incantare il pubblico che gremisce il cinema Di Francesca, accorso anche dai comuni delle Alte Madonie, è Achille Occhetto - libero pensatore comunista - a Cefalù, su invito di Giovanni Cristina e Franco Nicastro, per presentare il volume: "Pensieri di un ottuagenario".
L'ottantenne leader politico, ultimo segretario del Pci e primo segretario del Partito democratico di sinistra, sollecitato dal sindaco Rosario Lapunzina, si reca poi al Comune a firmare il "Libro Rosso".
Il Giornale di Cefalù, video-notiziario-web (n.1486, anno 34) diretto e condotto da Carlo Antonio Biondo, dalle ore 13 di domenica 24 settembre 2017 può essere seguito in internet (con video-foto) su murialdosicilia.org e federicocammaratatv.
24.09.2017
Su iniziativa del vicesindaco Licia Fullone, è stato pubblicato l’avviso per la consultazione dei cittadini, chiamati a scegliere fra due progetti di pubblico interesse del valore di circa 22 mila euro da finanziare con il 2% della dotazione ordinaria proveniente dalla Regione, come previsto da una legge regionale del 2014.In particolare, si tratta di un progetto di riqualificazione della zona alberata del Belvedere, che versa da troppo tempo in stato di abbandono, e di un altro progetto sul “servizio civico” per la selezione di cittadini, che versano in gravi situazioni di disagio, da impegnare, dietro corrispettivo economico, nello svolgimento di servizi utili alla collettività per circa un mese.
“Il nostro programma elettorale - ha commentato l'assessore Licia Fullone - pone al centro delle scelte della amministrazione i cittadini, pertanto abbiamo il dovere di garantire tutte le forme di democrazia partecipata previste dalla legge. Spero che, dopo la pubblicazione dell'avviso, saranno numerosissimi i cittadini che esprimeranno la loro scelta per il progetto che ritengono prioritario finanziare".
"Nella nostra azione amministrativa ogni giorno diamo spazio alle istanze dei cittadini, cercando di trovare fra mille difficoltà le soluzioni per assicurare il benessere di tutta la comunità", ha aggiunto il sindaco Francesco Giunta.

Ecco il link del sito del comune di Termini Imerese per effettuare la scelta tra i due progetti:
http://www.comuneterminiimerese.pa.it/news/inprimopiano/2017/09/19/avviso-alla-cittadinanza-democrazia-partecipata-coinvolgimento-della-cittadinanza-per-la-scelta-di-azioni-di-interesse-comune-1265/
21.09.2017
Maria Catena La Placa ha vinto il primo premio al XIX Concorso nazionale di poesia in lingua italiana “Kalura”, organizzata dalla Association Européenne des Cheminot, in memoria del fondatore Francesco Brancato.
La Placa, di Alimena, si è imposta con la poesia “Al padre fondatore del Premio Kalura”.
La manifestazione, organizzata dal presidente dell’Aec, Anna Gabriele Brancato, si è svolta a Cefalù nella chiesa di Santo Stefano, gremita in ogni ordine di posti.
Hanno accompagnato le fasi della cerimonia il pianista Luca Olicarpo e il tenore Fabrizio Corona.
Al secondo posto si è classificato Mara Palma di Palermo con la poesia “Preziose memorie”. Terzo classificato il poeta avvocato Giuseppe Agostara con la poesia “Ho ritrovato il sorriso” i cui versi dedicati alla propria madre.
La commissione giudicatrice - presieduta da Giuseppe Simplicio e composta da Mario Lombardo, Enza Napoli e Angelina Vinciguerra - ha giudicato meritevoli di menzioni: Angelo Abbate di Bagheria, Salvatore Bordino di Palermo e Silvana Dolcimascolo di Palermo. Salvatore Gugliuzza di Cefalù, Michele Murgia di Palermo e Mimma Raspanti di Alcamo.
Sono stati, inoltre, segnalati dalla giuria Salvatore Amico, Concetta Anselmo, Liliana Arrigo, Antonio Barracato, Francesca Bruna, Antonino Causi, Alberto Criscenti, Federico Guastalla, Donato la Dik, Vaccaro Lo Cascio, Antonella Mugnai, Giuseppina Profita, Giorgieta Quagliana, Fabio Riccioli, Rosaria Ines Riccobene, Benedetto Rizzo, Vincenzo Sardo, Carmelo Sessa, Maria Rita Spera e Elenza Zasa. Oltre cento le poesie in gara tra cui un concorrente di Hammamet.
17.09.2017
CULTURA & SPETTACOLI  Premio di poesia Kalura a Cefalù
Si terrà a Cefalù, sabato 16 settembre, alle ore 18, nella chiesa di santo Stefano (corso Ruggero) la premiazione del XIX concorso nazionale di poesia in lingua italiana “Kalura” da quest’anno dedicato al suo fondatore Francesco Brancato, venuto a mancare due anni addietro.Il premio è organizzato dall’Aec (Association Européenne des Cheminots), ed è ritornato, per iniziativa del direttivo del Premio, guidato da Anna Gabriele Brancato, nella sede di Cefalù.
Il sodalizio ha deciso di continuare l’attività realizzata da Francesco Brancato rimarcando quanto da lui sottolineato più volte ovvero che “la poesia può essere un veicolo per affermare i principi fondanti dello Statuto (cultura, amicizia, solidarietà, correttezza, onestà ecc.) dell’Associazione europea dei ferrovieri”. Alla manifestazione sarà presente il segretario generale Aec, Giuseppe Presentato.

contatti:
anna.gabriele43@gmail.com
15.09.2017
Sabato 16 settembre alle ore 21,30 a Termini Imerese la Società operaia di mutuo soccorso “Paolo Balsamo” organizza un recital culturale dal titolo “Sicilia cunta e canta”. All'iniziativa parteciperanno Nando Cimino che, nelle vesti di intrattenitore, racconterà storie e curiosità della nostra terra, e Giusy Cimino che, accompagnata al pianoforte da Marilena Anello, interpreterà alcuni brani della tradizione canora siciliana.
“Il nostro è un sodalizio che cresce e si rinnova in un'ottica di condivisione e di armonia fra i soci, ma anche di apertura e di confronto con la città, i cittadini, e le tante altre realtà sociali del territorio” ha detto il presidente Pino Vuono che proprio in questa ottica ha tenuto anche a sottolineare come questo di sabato sia solo il primo di una serie di appuntamenti già in calendario per i prossimi mesi.
15.09.2017
Grazie Parigi. Grazie Berlino. Grazie Milano. La Francia e la Germania sono i paesi stranieri da cui arriva a Cefalù il più alto numero di turisti; ed è la Lombardia la regione italiana più presente nella città di Ruggiero. I numeri ufficiali - più che positivi - nell'intervista al direttore dell'Ufficio turistico regionale Domenico Maccarone. Il 2017 risulterà l'anno buono per superare lo scoglio delle 700 mila presenze? Oggi è ancora presto per rispondere; la rincorsa al record è però a buon punto.
Sul problema dell'acqua "Cefalù terzo millennio" ha presentato in consiglio comunale una interrogazione. Al Giornale di Cefalù ne parla il capogruppo Fabrizio Piscitello. Se non avremo risposta entro 10 giorni - dice Piscitello - chiederemo la convocazione di un consiglio comunale straordinario. Vogliamo conoscere dall'amministrazione quali sono i passi e le procedure che intende percorrere così da rassicurare i cittadini. Siamo anche pronti a una assemblea popolare che coinvolga l'intera città. Cefalù non merita un'acqua che, seppure dal punto di vista biologico, non ha problemi, da altri punti di vista è un'acqua che non presenta le caratteristiche previste dalla legge.
L'impegno dei Lions e di LegaNavale porta i soci di "Effatà" e di "Ama il Tuo Tempo" a fare l'esperienza della barca a vela.
La vela non è lo scopo ma uno strumento catalizzante, e l'attenzione alla disabilità il valore aggiunto che dà la giusta dimensione al nostro agire e ridimensiona ogni arroganza. Così, lo scopo finale è il sorriso, tutti insieme senza esclusi! Gli interventi sono di Carlo Bruno, Leonardo Raso, Tania Culotta e Angelo Napoli.
Il Giornale di Cefalù, video-notiziario (n.1485, anno 34) diretto e condotto da Carlo Antonio Biondo, dalle ore 13 di domenica 10 settembre 2017 può essere seguito in internet (con video-foto) su murialdosicilia.org e federicocammaratatv.
10.09.2017
Terrà il 22 settembre anziché l’8 come inizialmente previsto il concerto del coro di voci bianche dell’istituto comprensivo “Tisia d’Imera” di Termini Imerese, nella chiesa di Santa Caterina. La preside uscente Rosalia Pinello e il nuovo dirigente scolastico Maria Concetta Porrello, presenteranno nell’occasione l’indirizzo musicale che da quest’anno scolastico arricchirà l’offerta formativa dell’istituto.
In programma musiche del progetto “Abbazie, castelli, chiese e cattedrali”, con il quale il coro diretto dal maestro Loredana Russo è risultato vincitore dell’Abbiati Award per le scuole, e il vasto repertorio che spazia dalla musica per film alla musica popolare agli inediti e arrangiamenti curati appositamente per questo organico dal maestro Nunzio Ortolano.
L'iniziativa, accolta favorevolmente dall'assessore alla cultura Loredana Bellavia, è organizzata nell’ambito delle manifestazioni dell’estate termitana 2017.
07.09.2017
Era ricercato per danneggiamento, guida senza patente, lesioni personali e minacce. Tutti reati che Luca Lentini, residente a Noto, aveva compiuto in Germania dove è nato 37 anni fa. Era ricercato con mandato internazionale. I carabinieri lo hanno rintracciato nell’area del porto di Cefalù. Lentini ha una forte passione per il mare: ed è quella che ha consentito ai carabinieri di ricostruire le sue tracce, arrestarlo e accompagnarlo alla casa circondariale “Cavallacci” di Termini Imerese, a disposizione dell’autorità giudiziaria. Dovrà espiare una pena di 2 anni e 4 mesi di reclusione.

07.09.2017
Quando vengo qui mi rendo conto di camminare in una miniera d'oro a cielo aperto. Ma questo lo comprendiamo tutti? Lo comprendiamo bene? Franco La Torre presenta al cinema Di Francesca un libro, scritto a quattro mani con il fratello Filippo, chirurgo, sul padre Pio, dirigente comunista, assassinato dalla mafia nel 1982, e che a fine anno avrebbe compiuto 90 anni.
Si può seguire nel servizio del Giornale di Cefalù:
La storia di Pio La Torre è la storia di una politica che si è dedicata a trovare soluzioni per i problemi della gente e non alla carriera dell'uomo politico. La colpa, parlo per me, è anche mia. Negli ultimi 30 anni, a fronte del degrado della politica e dei suoi apparati, io mi sono lasciato ammaliare da chi si è saputo vendere: hai fatto il chirurgo? Puoi fare il sindaco di Roma. Hai fatto l'imprenditore? Puoi dirigere il Paese. Non dobbiamo più permettere tutto ciò. Ma dipende anche da noi. Non dobbiamo più ritenere che la politica sia una cosa che fa schifo, tanto sono tutti uguali. Ragionando così facciamo rivoltare mio padre nella tomba e lasciamo che gli schifosi ed i ladri continuino a governarci.
Pio La Torre non sarebbe stato Pio La Torre se non avesse avuto la possibilità di crescere dentro organizzazioni come la Federterra, la Cgil, il Partito Comunista, che lo hanno formato.
Quei partiti oggi non è possibile resuscitarli. È necessario che come avvenne all'epoca della seconda guerra mondiale le giovani generazioni di oggi ricostruiscano questo Paese. Non è vero che i nostri figli pensano solo ai social-network. Non è vero! Dobbiamo investire su di loro; dobbiamo credere in loro.
Vorrei proprio vedere se noi fossimo nati sotto Berlusconi, saremmo diventati migliori dei nostri figli? Se avessimo mangiato per 20 anni pane e Berlusconi come saremmo noi? Meglio di loro? Non credo. Non credo.
Se il Paese non lo ricostruiranno i giovani non lo potrà fare nessun altro. I giovani hanno gli strumenti ed i mezzi.
È colpa di mio padre. Questo ottimismo me lo ha trasmesso lui. E poi io ho speso molti anni della mia vita con Libera, una grande organizzazione di impegno sociale, l'80 per cento ha un terzo della mia età, ha 20 anni. E sono migliaia in tutta Italia. Ci sono 6 milioni di persone che fanno volontariato in Italia e la metà di questi sono giovani sotto i 30 anni. Ed infine sono ottimista perché la mafia è un reato iscritto nel codice penale.
Allora, ecco quello che diceva mio padre: la politica è il mestiere più bello del mondo.
Non si può essere responsabili se non si è liberi e non si può essere liberi se non si è responsabili.
Insieme all'intervento di Franco La Torre, Il Giornale di Cefalù propone gli interventi di 2 sindaci: Giacomo Ilardo, Gratteri e Domenico Giannopolo, Caltavuturo. Le voci di 2 docenti: Marcello Panzarella e Tony Franco e del giornalista Nuccio Vara.
Gli incontri voluti da Giovanni Cristina e Franco Nicastro continuano...
Il Giornale di Cefalù, video-notiziario (n.1484, anno 34) diretto e condotto da Carlo Antonio Biondo, dalle ore 13 di domenica 3 settembre 2017 può essere seguito in internet (con video-foto) su murialdosicilia.org e federicocammaratatv.
03.09.2017
Da Milano in Sicilia. Un gabbiano azzurro, le canzoni per la strada di Marco Panzani al Giornale di Cefalù.
In consiglio comunale regolamenti per le controversie tributarie, i servizi dei vigili urbani e bilancio "partecipato" insieme ai cittadini. L'intervista è con il presidente Giovanni Iuppa.
Significativi aiuti economici per le famiglie con malati di Sla. Ne parla al Giornale la responsabile dei servizi sociali Antonia Cefalù.
50 artisti hanno aderito alla quarta edizione del Simposio che si svolge nel centro storico di Cefalù. Anticipazioni e novità nell'intervista con Roberto Giacchino.
Ed infine il Murialdo con la Caccia al Tesoro di Giovani Insieme 2017.
Il Giornale di Cefalù, video-notiziario (n.1483, anno 34) diretto e condotto da Carlo Antonio Biondo, dalle ore 13 di domenica 27 agosto 2017 può essere seguito in internet (con video-foto) su murialdosicilia.org e federicocammaratatv.
27.08.2017
Gli articoli in primo piano
CRONACA Per l’abuso dell’auto blu l’ex sindaco di Termini Imerese, Salvatore Burrafato, ha patteggiato...
POLITICA Achille Occhetto, ultimo segretario del Pci e primo segretario del Partito democratico della...
CRONACA Una carte di identità elettronica. Cefalù aderisce al servizio che già hanno adottato quaranta...
CRONACA C’è stato un lungo braccio di ferro. Alla fine i rappresentanti della società Sorgenti...
CRONACA Si inasprisce a Cefalù la guerra dell’acqua. Alla fine di una giornata fatta da scambi di note e...
Cefalù
pubblicità
Per la tua pubblicità su laVoce web
pubblicita@lavoceweb.com - 339 1347769
LaVoceweb
Copyrights 2008 © lavoceweb.com
Contatti: redazione@lavoceweb.com