Cerca
mercoledì, 20 novembre 2019 ore 18:36
Diminuisci carattere Ingrandisci carattere Stampa Invia RSS

Incontri d’estate, la Sicilia
e Cefalù tra storie e miti

Un dialogo sul saggio di Teresa Triscari, “La Sicilia tra storie e miti”, è il nuovo appuntamento degli Incontri d’estate di Cefalù. Se ne parlerà il 27 giugno alle 18 al cinema Di Francesca. Interventi di Leoluca Orlando e Nella Viglianti, coordinamento di Giovanni Cristina, letture di Enzo Giannone.
Il libro, edito da Torri del vento, tocca i temi della grandezza culturale rivestita dalla Sicilia nel corso dei secoli e vuole essere un omaggio a Palermo e a quella sua internazionalità svolta nel corso di vari, luminosi periodi storici.
Un filo sottilissimo lega e collega Palermo a Cefalù, oggi più che mai “Nel segno delle culture”, di quelle culture che i percorsi arabo-normanni hanno tracciato, sancito e indicato. E convinto.
La scrittura letteraria diventa pretesto per narrare episodi e situazioni, effettivamente emblematici, di una più generale condizione umana, soprattutto di quella che si riferisce al grande periodo ruggeriano.
Ed è proprio la Sicilia ruggeriana quella che vide Cefalú, città multietnica e multiculturale, proiettata in una composita e vivacissima realtà internazionale. La cittadina normanna era, all´epoca, una vera piccola ecumene dove vivevano e convivevano in felice armonia di linguaggi, in una polifonia di stili, in una felice sintesi di prodotti diversi, Greci, Ebrei, Arabi, Normanni. Quello fu proprio un momento irripetibile di poliglottismo, di policulturalità e di politica di tolleranza religiosa dove l’accoglienza divenne la strategia del sapere armonizzare etnie e culture diverse, del vivere e convivere in una forma di rispetto reciproco, valorizzando le peculiarità di ognuno che presto si fusero e si confusero in stili diversi, compositi, vari e variegati.
Siamo di fronte a quella che in economia si chiama “politica delle opportunità” che allora, nel lontano Medioevo, la Sicilia sperimentò in modo felice e che Cefalù visse, allora, e continua a vivere, oggi, nella maestosità delle sue opere, in un continuo messaggio di sapere.
La presentazione del libro di Teresa Triscari si avvale anche del patrocinio e degli auspici del Premio letterario Elsa Morante e della sua presidente, Dacia Maraini.
26.06.2019

Gli articoli in primo piano
AMBIENTE Consegnate le borracce agli alunni della scuola media dell'Istituto comprensivo Botta di Cefalù. È...
CULTURA & SPETTACOLI Per il progetto BiondArte la sala Strehler del teatro Biondo a Palermo ospita la mostra fotografica...
CRONACA L’ex governatore Rosario Crocetta va a giudizio per peculato. Per Simona Vicari e gli altri...
CRONACA Salta un giunto, l’autostrada Palermo-Catania resterà chiusa fino a domani tra gli svincoli di...
CULTURA & SPETTACOLI Aiutateci a gestire il Mandralisca con criteri di efficienza per svolgere al meglio un servizio...
Cefalù
pubblicità
Per la tua pubblicità su laVoce web
pubblicita@lavoceweb.com - 339 1347769
LaVoceweb
Contatti: redazione@lavoceweb.com Direttore Responsabile: Franco Nicastro Copyrights 2008 © lavoceweb.com