Cerca
mercoledì, 20 novembre 2019 ore 18:06
Diminuisci carattere Ingrandisci carattere Stampa Invia RSS

La Cephaledium denuncia
falsi svincoli di giocatori

Carte manomesse, firme false, illecito accesso all’area riservata della società. C’è un giallo attorno a un caso di cui si proclama vittima la Cephaledium. Un’indagine dei carabinieri, su denuncia del presidente Giuseppe Barranco, cercherà di accertare cosa è accaduto.
Barranco si è messo in allarme quando alla casella di posta elettronica della società è arrivata una nota della Lega nazionale dilettanti. Comunicava la presentazione di una documentazione sullo svincolo di undici giocatori: operazione che né Barranco né altri soggetti della Cephaledium, appena promossa nel campionato di Eccellenza, hanno mai sottoscritto. Sarebbero quindi false le firme sia del presidente sia dei giocatori interessati.
“Siccome nessuno di noi ha mai stipulato questi atti – ha detto Barranco – appare evidente che qualcuno ha illegittimamente effettuato l'accesso nell'area dedicata alla società sul portale della Figc, prodotto la documentazione, apposto il timbro e falsificato la mia firma".
Chia lo abbia fatto e per quale scopo è tutto da accertare.
19.06.2019

Gli articoli in primo piano
AMBIENTE Consegnate le borracce agli alunni della scuola media dell'Istituto comprensivo Botta di Cefalù. È...
CULTURA & SPETTACOLI Per il progetto BiondArte la sala Strehler del teatro Biondo a Palermo ospita la mostra fotografica...
CRONACA L’ex governatore Rosario Crocetta va a giudizio per peculato. Per Simona Vicari e gli altri...
CRONACA Salta un giunto, l’autostrada Palermo-Catania resterà chiusa fino a domani tra gli svincoli di...
CULTURA & SPETTACOLI Aiutateci a gestire il Mandralisca con criteri di efficienza per svolgere al meglio un servizio...
Cefalù
pubblicità
Per la tua pubblicità su laVoce web
pubblicita@lavoceweb.com - 339 1347769
LaVoceweb
Contatti: redazione@lavoceweb.com Direttore Responsabile: Franco Nicastro Copyrights 2008 © lavoceweb.com