Cerca
martedì, 26 marzo 2019 ore 23:49
Diminuisci carattere Ingrandisci carattere Stampa Invia RSS
LO STUPORE DEI BAMBINI A PETRALIA SOTTANA

Visita al museo per scoprire
sentieri e natura virtuali

Metti assieme delle belle immagini, un testo descrittivo e un visore 3D e tasforma tutto in un racconto virtuale. Se a questi unisci un poco di immaginazione, lo stupore che ne deriva è davvero tanto. Ed è stato così per il pubblico e i bambini della V elementare dell'istituto comprensivo di Petralia Sottana in visita al museo civico Collisani. I piccoli hanno compiuto un cammino virtuale al geosito di sant'Otiero, percorrendo sentieri e osservando la sequenza di immagini, l'ambiente e il paesaggio, grazie alla tecnologia dei visori messi a disposizione dell'Ente Parco delle Madonie e dal Rotary Club Palermo Parco delle Madonie.
Ognuno, dice il commissario straordinario Salvatore Caltagirone, avrà da oggi la possibilità di visitare il geosito, anche rimanendo all'interno di questo spazio museale, e questo consentirà di fare più geoturismo.
È importante, continua, preservare il patrimonio geologico al pari di qualsiasi altra ricchezza presente in natura.
Lo scopo è quello di testimoniare, raccontare e far conoscere la vita delle rocce e le loro unioni con altri organismi, come fossero corpi con anima, senza mai alcun distacco, ma solo un amore eterno. Ogni geosito, è una risorsa scientifica, paesaggistica, culturale e turistica, conclude, ancorché si tratti di un bene naturale non rinnovabile e quindi una ricchezza da custodire.
Il punto di fruizione si trova nella sezione geologica Geopark G. Torre e il progetto è stato curato dai geologi Alessandro e Fabio Torre, oltre che dal tecnico informatico Antonino Gaudesi della società Delisa.
Per il vice presidente dell'ordine Regionale dei Geologi di Sicilia Mario Leta, l'evento in sé, oltre che essere un'importante iniziativa territoriale, “riesce a coniugare conoscenza e divulgazione di un sapere che non può rimanere circoscritto solo all'ambiente, ma deve travalicare oltre i suoi confini naturali per arrivare laddove opera la fantasia umana”.
27.02.2019

Gli articoli in primo piano
SPORT Il Giro di Sicilia torna con il grande ciclismo dopo 42 anni, dal 3 al 6 aprile: quattro tappe con...
SPORT Alla fine di una partita intensa il sogno è diventato realtà: con due giornate di anticipo la...
CRONACA Al via i progetti, finanziati dall’Assessorato regionale dell’istruzione e della formazione...
AMBIENTE Il primo circolo didattico di Termini Imerese, comprendente le scuole dell'infanzia e primaria dei...
CRONACA L’inchiesta sul voto di scambio travolge il sindaco di Termini Imerese. Francesco Giunta, eletto...
Cefalù
pubblicità
Per la tua pubblicità su laVoce web
pubblicita@lavoceweb.com - 339 1347769
LaVoceweb
Copyrights 2008 © lavoceweb.com
Contatti: redazione@lavoceweb.com