Cerca
sabato, 16 febbraio 2019 ore 0:17
Diminuisci carattere Ingrandisci carattere Stampa Invia RSS
L’OPERA DEGLI ALLIEVI DELL’ARTISTICO

Scultura di santa Barbara
ai vigili del fuoco di Cefalù

Il 4 dicembre è il giorno che il calendario cristiano dedica a Santa Barbara, giovane martire del III–IV secolo, perseguitata dallo stesso padre per avere accolto la religione cristiana: avendo Barbara rifiutato di abiurare, subì diverse torture, tra le quali il tormento del fuoco. La tradizione narra che il padre, dopo averne egli stesso eseguito la decapitazione, morì colpito da un fulmine.
Si comprende bene, allora, il motivo per cui Santa Barbara sia la patrona del Corpo nazionale dei vigili del fuoco e di tutti i lavoratori che svolgono attività legate a esplosivi e a fiamme e perché sia ritenuta la protettrice dai fulmini.
In tutta Italia si sono svolte celebrazioni in suo onore e anche a Cefalù vi è stata una sobria, ma significativa, cerimonia presso il distaccamento dei vigili del fuoco, con una nota un po’ diversa dal solito, perché è stata l’occasione per la benedizione della scultura raffigurante la santa, realizzata dall’Iiss “Del Duca – Bianca Amato”, liceo artistico di Cefalù.
L’opera è stata realizzata nell’ambito del progetto d’Istituto “Cittadini si diventa”, che vede la scuola aperta al territorio in una serie di relazioni con le istituzioni per la realizzazione di una reale cittadinanza attiva. In seguito ad accordi con il capo distaccamento Francesco Di Figlia, durante le attività didattiche di discipline plastiche e scultoree, programmate dal prof. Nicolò Agliolo Gallitto per gli alunni del biennio, la scultura è stata modellata con la plastilina e poi formata in gesso, prima in negativo e poi in positivo: quindi è stata ritoccata e dipinta con colori acrilici e protetta con vernice trasparente.
Consegnata alla fine dello scorso anno scolastico a una rappresentanza dei vigili del fuoco, contestualmente al completamento dello stemma araldico della polizia di Stato (oggi visibile all’ingresso del commissariato di Cefalù) in una breve cerimonia nella biblioteca del liceo artistico, la scultura raffigurante Santa Barbara è stata benedetta durante la cerimonia religiosa officiata da don Domenico, parroco della chiesa di Sant’Agata V.M., coadiuvato dal diacono Giuseppe Rinaudo, nella sede dei vigili del fuoco di Cefalù, alla presenza del capo distaccamento Francesco Di Figlia e di tutti i vigili.
Presenti due alunni del liceo artistico, Alice Tentori e Flavio Sammarco, in rappresentanza di tutta la comunità studentesca, il coordinatore di plesso, prof. Giancarlo Coffaro, e il dirigente scolastico Francesco Di Majo, il quale auspica ulteriori forme di collaborazione e condivisione tra il mondo della scuola e il territorio in tutte le sue articolazioni organizzative.
04.12.2018
Rosalba Gallà

Gli articoli in primo piano
POLITICA I sindaci hanno disertato le sedute e la Regione manda un commissario ad acta per approvare il...
CRONACA La vertenza Blutec è al centro di una seduta straordinaria del consiglio comunale di Termini...
POLITICA Da otto anni il Parco delle Madonie è senza un presidente ed è affidato a un commissario nominato...
CRONACA Il ministro Luigi Di Maio tornerà il 23 febbraio a Termini Imerese. Non è l’unica notizia...
CRONACA Alla fine Luigi Di Maio ha ceduto e ha deciso di incontrare i sindaci del comprensorio di Termini...
Cefalù
pubblicità
Per la tua pubblicità su laVoce web
pubblicita@lavoceweb.com - 339 1347769
LaVoceweb
Copyrights 2008 © lavoceweb.com
Contatti: redazione@lavoceweb.com