Cerca
martedì, 22 gennaio 2019 ore 16:45
Diminuisci carattere Ingrandisci carattere Stampa Invia RSS

Dà fuoco alle sterpaglie,
muore bruciato a Caccamo

Avvolto dalle fiamme che aveva appiccato per bruciare le sterpaglie, un uomo di 87 anni è morto nelle campagne di Caccamo. Vincenzo Pollina aveva pensato di ripulire con le fiamme il suo podere in contrada Zarbo ma non è stato più in grado di controllare l’espansione del fuoco.
Un vicino ha dato l’allarme. Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118. Ma era troppo tardi. Pollina era già morto.
Sull’incendio e sulle modalità con cui le fiamme sono state appiccate e si sono propagate indagano i carabinieri di Termini Imerese.
13.09.2018
la Redazione

Gli articoli in primo piano
CRONACA Si fanno più forti la tensione e la preoccupazione tra i lavoratori della Blutec che hanno tenuto...
CRONACA Sono sempre pericolosi i giochi sulla neve. Ne sanno qualcosa le persone coinvolte a Piano Battaglia...
SPORT Il 28 aprile torna la RunningSicily-Coppa Conad con la 10 chilometri di Cefalù: un appuntamento...
CRONACA Lo stallo del progetto Blutec per la ripresa produttiva dello stabilimento di Termini Imerese...
CRONACA Iniziano i preparativi per la partecipazione del Borgo più bello d’Italia alla Bit di Milano che...
Cefalù
pubblicità
Per la tua pubblicità su laVoce web
pubblicita@lavoceweb.com - 339 1347769
LaVoceweb
Copyrights 2008 © lavoceweb.com
Contatti: redazione@lavoceweb.com