Cerca
mercoledì, 19 settembre 2018 ore 13:47
Diminuisci carattere Ingrandisci carattere Stampa Invia RSS

Dà fuoco alle sterpaglie,
muore bruciato a Caccamo

Avvolto dalle fiamme che aveva appiccato per bruciare le sterpaglie, un uomo di 87 anni è morto nelle campagne di Caccamo. Vincenzo Pollina aveva pensato di ripulire con le fiamme il suo podere in contrada Zarbo ma non è stato più in grado di controllare l’espansione del fuoco.
Un vicino ha dato l’allarme. Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118. Ma era troppo tardi. Pollina era già morto.
Sull’incendio e sulle modalità con cui le fiamme sono state appiccate e si sono propagate indagano i carabinieri di Termini Imerese.
13.09.2018
la Redazione

Gli articoli in primo piano
POLITICA Giura a Gangi il neo assessore Filippo Scavuzzo. Dopo le dimissione per motivi personali di Nino...
AMBIENTE La raccolta differenziata a Termini Imerese è arrivata al 40 per cento. Secondo il sindaco...
CULTURA & SPETTACOLI Dal 20 settembre al 23 ottobre 2018 nello spazio espositivo dell'Ottagono S. Caterina a Cefalù,...
CRONACA Avvolto dalle fiamme che aveva appiccato per bruciare le sterpaglie, un uomo di 87 anni è morto...
CRONACA Il titolare del maneggio di Caccamo in contrada Faino è stato denunciato dai carabinieri del nucleo...
Cefalù
pubblicità
Per la tua pubblicità su laVoce web
pubblicita@lavoceweb.com - 339 1347769
LaVoceweb
Copyrights 2008 © lavoceweb.com
Contatti: redazione@lavoceweb.com