Cerca
venerdì, 14 dicembre 2018 ore 5:55
Diminuisci carattere Ingrandisci carattere Stampa Invia RSS
VIOLATE NORME AMBIENTALI, DUE DENUNCIATI

Cerda, sequestrato deposito
di motori e pneumatici

Durante una verifica presso un’azienda di Cerda, in contrada Vignazza, gli agenti della polizia ferroviaria e del commissariato di P.S. di Termini Imerese si sono imbattuti in una discarica di rifiuti speciali e pericolosi. Nella ditta, infatti, gestita da padre e figlio, su un’area di circa 5000 metri quadrati, venivano gestiti rifiuti particolari come motori di auto, pneumatici e altre parti di veicoli. Il materiale era stoccato in immobili e capannoni abusivi e su una vasta parte di terreno nudo, senza alcun rispetto delle normative ambientali. Inoltre, i due uomini, P.E. I. e G. I., curavano anche la rivendita di autovetture multimarche, anch’essa senza alcun tipo di autorizzazione.
La polizia ferroviaria ha quindi denunciato padre e figlio per gestione di rifiuti non autorizzata. L’intera area è stata inoltre sequestrata per scongiurare che il reato ambientale potesse avere ulteriori conseguenze ed è stata riaffidata in custodia giudiziale allo stesso proprietario.
09.06.2018

Gli articoli in primo piano
CRONACA Nelle Madonie, e soprattutto a Vengo, si sono vissuti momenti di paura per un terremoto di magnitudo...
CULTURA & SPETTACOLI Sarà presentato lunedì 17 dicembre, alle 17.00, presso la Corte delle Stelle l’Itinerario...
CRONACA Il teatro “Salvatore Cicero” era pieno e molti erano i ragazzi che hanno partecipato a un...
CRONACA Per gli organizzatori è la mostra più attesa dell’anno. Per la prima volta sono riunite a...
POLITICA Inammissibile il ricorso del candidato sconfitto, Michela Taravella resta sindaco di Campofelice di...
Cefalù
pubblicità
Per la tua pubblicità su laVoce web
pubblicita@lavoceweb.com - 339 1347769
LaVoceweb
Copyrights 2008 © lavoceweb.com
Contatti: redazione@lavoceweb.com