Cerca
sabato, 20 ottobre 2018 ore 5:12
Diminuisci carattere Ingrandisci carattere Stampa Invia RSS

Il Giro di Sant'Ambrogio
a un ruandese, Floriani terzo

Nel segno del Ruanda la quattordicesima edizione del Giro podistico internazionale di Sant’Ambrogio. Tra gli uomini sulla distanza di 10 mila metri con il tempo di 31’,46” si è imposto Pontien Ntawuyirushintege, che ha preceduto il keniano Sammy Kipngetich e l’italiano Yuri Floriani. Per le dame, sulla distanza di 5.000 metri il successo è andato invece a Celine Iranzi con il tempo di 17’08”, il podio è stato completato dalla keniana Vivian Kemboi e dall’italiana Alessia Tuccitto. La manifestazione, organizzata dalla Ascd Ambrosiana, si è corsa tra due ali di folla. Alla rappresentativa di Altofonte la staffetta della legalità.
Due ali di folla hanno accompagnato gli atleti che hanno preso parte alla quattordicesima edizione del Giro podistico internazionale di Sant’Ambrogio. La manifestazione, che si è svolta in notturna sulla distanza dei dieci chilometri lungo le strade della frazione del comune di Cefalù, ha fatto registrare, come lo scorso anno, il successo di una gazzella ruandese: Pontien Ntawuyirushintege. Il talento africano, dopo aver studiato i propri avversari a due giri dal termine ha cambiato ritmo ed è riuscito a staccare tutti bloccando il cronometro su un soddisfacente 31’,43”.
Alle spalle del vincitore, che ha fatto suo il Trofeo Nino Incaprera, ha concluso il keniano Sammy Kipngetich. Avvincente la bagarre per il terzo gradino del podio che ha visto in lotta i marrocchini Bibi Hamad, Mohamed Idrissi e l’italiano Yuri Floriani che è riuscito a spuntarla di un soffio.
Dominio ruandese anche nel Trofeo Rita Atria riservato alle donne, che si è corso sulla distanza dei 5 mila metri. A vincere con il tempo di 17’,08” è stata Celine Iranzi che ha staccato la keniana Vivian Kemboi. Il podio è stato completato dalla siciliana Alessia Tuccitto.
La staffetta della legalità, intitolata a Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, è stata corsa dalle rappresentative di alcuni paesi della provincia di Palermo e ha visto il successo dei giovani atleti di Altofonte.

CLASSIFICA

1) Pontien Ntawuyirushintege (Ruanda) in 31’43”
2) Sammy Kipngetich (Kenya) in 31’56”
3) Yuri Floriani (Italia) in 32’42”
4) Bibi Hamad (Marocco) in 32’44”
5) Mohamed Idrissi (Marocco) in 32’45”

Classifica Trofeo Rita Atria
1) Celine Iranzi (Ruanda) in 17’08”
2) Vivian Kemboi (Kenia) in 17’20”
3) Alessia Tuccitto (Italia) in 18’32”
4) Simona Vassallo (Italia) in 18’58”
5) Chiara Immesi (Italia) in 19’32”
18.08.2017

Gli articoli in primo piano
CRONACA Petralia Sottana sostiene la candidatura della “sorella” Soprana al concorso “Borgo dei Borghi...
CRONACA Dopo tante incertezze e annunci rimasti senza seguito prendono corpo le preoccupazioni...
POLITICA La commissione lavoro del Senato viene a Termini Imerese per visitare il centro per l’impiego ma...
CRONACA Tra il 2004 e il 2011 per recarsi in ufficio una burocrate della Regione viaggiava con l'autoblù da...
CRONACA Attorno allo sfoglio, dolce tipico delle Madonie, scoppia una disputa, anzi una guerra identitaria,...
Cefalù
pubblicità
Per la tua pubblicità su laVoce web
pubblicita@lavoceweb.com - 339 1347769
LaVoceweb
Copyrights 2008 © lavoceweb.com
Contatti: redazione@lavoceweb.com