Cerca
domenica, 22 aprile 2018 ore 4:55
Diminuisci carattere Ingrandisci carattere Stampa Invia RSS

Mafia delle Madonie, venti
scelgono il rito ordinario

Venti dei 72 imputati dell’inchiesta “Black cat” sulla mafia delle Madonie hanno scelto il rito ordinario. Gli altri 52 hanno chiesto di essere giudicati con il rito abbreviato: è quello che, in caso di condanna, concede consistenti sconti di pena. Il gup Fabrizio Anfuso deciderà entro venerdì.
A giudizio sono capi e gregari di varie zone del comprensorio tra cui Trabia, San Mauro Castelverde, Caccamo, Polizzi Generosa, Termini Imerese, Cerda.
Hanno scelto il rito ordinario Salvatore Ciancilla, Mercurio Bisesi, Loreto Di Chiara, Luigi Giovanni Barone, Rosario Lanza, Riccardo Giuffrè, Giuseppe Albanese, Benedetto Mazzeo, Nicola Teresi, Francesco Satta, Sebastiano Sudano, Antonio Marino, Francesco Lo Medico, Peppino Barreca, Gioacchino Martorana, Giacomo Di Dio, Antonio Giuseppe Termini, Ignazio Arena, Salvatore La Barbera e Antonino Teresi.
Nel processo 23 comuni si sono costituiti parte civile, come il centro Pio La Torre. Sostengono di avere subito un danno di immagine. I comuni costituiti parte civile sono Alimena, Aliminusa, Caccamo, Casteldaccia, Caltavuturo, Campofelice di Roccella, Castellana Sicula, Cefalù, Cerda, Collesano, Gangi, Geraci Siculo, Gratteri, Isnello, Lascari, Petralia Sottana, Polizzi Generosa, Pollina, San Mauro Castelverde, Scillato, Sclafani Bagni, Termini Imerese, Trabia.
15.05.2017
la Redazione

Gli articoli in primo piano
CRONACA Ad alzare il tono erano stati i lavoratori, che avevano tenuto un sit-in davanti alla fabbrica...
CRONACA La ruota di Himera Bike e le magliette della Lega del filo d’oro. Lo sport amatoriale si incontra...
CRONACA Dopo anni di chiusura mercoledì 25 aprile, dalle ore 16 in poi, si inaugura ad Alimena la villa...
AMBIENTE Sport, natura, giochi e avventure sono i punti forti della sesta edizione di Earth Day Cefalù in...
CRONACA Le preoccupazioni dei sindacati, riprese dal sindaco Francesco Giunta, erano già un segnale. Ora...
Cefalù
pubblicità
Per la tua pubblicità su laVoce web
pubblicita@lavoceweb.com - 339 1347769
LaVoceweb
Copyrights 2008 © lavoceweb.com
Contatti: redazione@lavoceweb.com