Cerca
lunedì, 25 settembre 2017 ore 13:26
Diminuisci carattere Ingrandisci carattere Stampa Invia RSS

Cefalù, Guercio apre a Croci
e lancia la sfida a Piscitello

Pippo Guercio è pronto a fare un passo indietro per dare via libera al ritorno in campo di Edoardo Croci. Ma chiede che lo facciano anche gli altri. La sfida è indirizzata soprattutto a Fabrizio Piscitello. E con queste sortite improvvise e impreviste si movimenta a Cefalù la campagna elettorale.
Tutto parte con la lettera aperta di Croci che si ripresenta proponendosi come elemento unificante del centrodestra. Due candidati, Guercio e Piscitello, secondo lui sono troppi. Chiede quindi che sia lui a tentare l’operazione di unificazione delle forze. Dal fronte di Piscitello è arrivata qualche risposta negativa. Guercio ha mantenuto il silenzio spezzato ora da una risposta che potrebbe riaprire i giochi. Se ci sia una regia a governare ogni passo non è chiaro ma indubbiamente dietro le quinte si stanno muovendo tante pedine.
Intanto c’è questa disponibilità di Guercio. “Abbiamo accolto – dice una nota diffusa dal suo staff – il messaggio che ha lanciato alla città di Cefalù il professore Edoardo Croci. Abbiamo atteso qualche giorno prima di rispondere e lo facciamo adesso dopo avere ascoltato quanti portano avanti il progetto del candidato Pippo Guercio e in particolare i tanti giovani che sono impegnati nella formazione del congresso dei giovani cefaludesi. Un progetto che ha l’obiettivo di riportare alta la città di Cefalù per collocarla nel panorama di un turismo internazionale e di una cultura mondiale come merita dopo la proclamazione dell’Unesco”.
Ed ecco il punto cruciale. “Accogliamo l’invito del professore Croci per dare vita ad una grande coalizione dal respiro ancora più grande. Per questo il nostro candidato sindaco Pippo Guercio è pronto a fare un passo indietro pur di vedere la nostra città coinvolta in una progettazione che accolga quante più componenti sociali e politiche. Il nostro candidato è pronto ad entrare in questa progettazione molto più grande se anche gli altri candidati sindaci, che progettano il rilancio di Cefalù, faranno altrettanto. Siamo convinti che un passo indietro in questo momento rappresenta in realtà la possibilità di farne insieme molti in avanti verso la città che vogliamo. Siamo impegnati per una città unita, governata da persone che puntano in alto per raggiungere i migliori livelli di qualità e serenità sociale”.
Ma c’è una condizione e una mossa di rilancio. “Ove questo non dovesse accadere – si legge nella nota – continueremo a portare avanti il nostro progetto nella certezza di poter dare a Cefalù un programma di alto spessore politico, culturale e sociale. Se ci vediamo confermati nell’andare avanti apriamo la nostra coalizione alla presenza del professore Croci nella squadra di governo della città. Sarà, ne siamo certi, una presenza di alto spessore culturale con i suoi progetti per Cefalù che insieme a quelli che già condividiamo porteranno tanto bene alla nostra città così bisognosa oggi di persone come lui aperte al bene comune e al bene di tutti”.
In sostanza, Guercio resterà a suo posto se Piscitello manterrà la sua candidatura. Evidentemente l’ex sindaco la considera alternativa e non concorrente. E si dichiara pronto ad accogliere Croci nella sua squadra. Chissà se in questra strana campagna elettorale fosse proprio questo l’obiettivo ultimo di chi ha fatto in modo che Edoardo Croci ritornasse in campo.
21.04.2017

Gli articoli in primo piano
CRONACA Per l’abuso dell’auto blu l’ex sindaco di Termini Imerese, Salvatore Burrafato, ha patteggiato...
POLITICA Achille Occhetto, ultimo segretario del Pci e primo segretario del Partito democratico della...
CRONACA Una carte di identità elettronica. Cefalù aderisce al servizio che già hanno adottato quaranta...
CRONACA C’è stato un lungo braccio di ferro. Alla fine i rappresentanti della società Sorgenti...
CRONACA Si inasprisce a Cefalù la guerra dell’acqua. Alla fine di una giornata fatta da scambi di note e...
Cefalù
pubblicità
Per la tua pubblicità su laVoce web
pubblicita@lavoceweb.com - 339 1347769
LaVoceweb
Copyrights 2008 © lavoceweb.com
Contatti: redazione@lavoceweb.com