Cerca
lunedì, 23 maggio 2022 ore 19:28
Diminuisci carattere Ingrandisci carattere Stampa Invia RSS

Piano Battaglia, c’è l’accordo:
i Comuni nella gestione

Ci sarà anche il Parco delle Madonie
Il Parco delle Madonie e i Comuni faranno parte della nuova società di gestione degli impianti di Piano Battaglia. È una delle decisioni assunte al tavolo tecnico che si è riunito all'assessorato regionale del Territorio e dell'ambiente. Tema centrale dell’incontro la gestione dell'area sciabile.
Co il gruppo di lavoro presieduto dall'assessore regionale Toto Cordaro sono intervenuti il sindaco della Città metropolitana di Palermo, Leoluca Orlando, i tecnici della Città metropolitana, i sindaci di Petralia Sottana, Isnello, Polizzi Generosa e Collesano e il presidente dell'Ente Parco delle Madonie, Angelo Merlino.
La soluzione individuata prevede l’affidamento della gestione alla società in house Palermo Energia ma solo in via temporanea e con un atto funzionale ùalla costituzione di un soggetto pubblico consortile strutturato con i Comuni direttamente interessati assieme all’Ente Parco.
La strada tracciata con l’assessorato regionale al Territorio prevede immediatamente la stesura di una bozza di statuto della nuova società con una precisa e definita cornice giuridica che fissi la gestione degli impianti e dei servizi connessi alla fruizione come la viabilità e la regolamentazione dei parcheggi con un soggetto unico che risponda direttamente del funzionamento degli impianti e dei relativi servizi.
"Il governo Musumeci sta lavorando con impegno - afferma l'assessore Cordaro - affinché possano essere sciolti tutti i nodi che impediscono di rendere pienamente fruibile questo territorio. Faremo in modo che siano fissati tempi certi e soluzioni concrete per il rilancio del comprensorio madonita, che deve essere sempre più trainante per il turismo, per lo sviluppo e per l'economia siciliana".
I tecnici della Città metropolitana, gestore unico dell'area sciabile, hanno spiegato che si è già proceduto alla risoluzione del contratto di gestione degli impianti con la società privata e hanno riferito sulla disponibilità di affidare la gestione alla società Palermo Energia per far ripartire gli impianti quanto prima e, comunque, a pieno regime entro la prossima stagione invernale.
I sindaci e il presidente dell'Ente Parco si confronteranno per definire l'assetto societario e gestionale degli impianti di Piano Battaglia insieme a Palermo Energia. Il tavolo tecnico si riunirà nuovamente il 14 febbraio, data in cui si dovrà raggiungere un accordo definitivo.
17.01.2022
la Redazione

Gli articoli in primo piano
CRONACA La temperatura si alza un po’ e subito divampano gli incendi. È stata una notte di fuoco tra...
CRONACA Geraci Siculo celebra uno degli eventi maggiormente legati alla storia e alle tradizioni del borgo...
CRONACA La Cassazione ha confermato la condanna all’ergastolo per Paul Andrei Todirascu e Florin Buzilà...
AMBIENTE Ripopolamento ittico e sviluppo sostenibile delle risorse acquatiche attraverso l'immersione di...
SPORT Un rally degno del mito. Tirata fino all’ultimo, combattuta, sofferta e imprevedibile la 106^...
Cefalù
pubblicità
Per la tua pubblicità su laVoce web
pubblicita@lavoceweb.com - 339 1347769
LaVoceweb
Contatti: redazione@lavoceweb.com Direttore Responsabile: Franco Nicastro Copyrights 2008 © lavoceweb.com Privacy Policy