Cerca
domenica, 18 aprile 2021 ore 10:14
Diminuisci carattere Ingrandisci carattere Stampa Invia RSS

Dopo il boom di contagi
Palermo è “zona rossa”

Palermo è diventata zona rossa. Lo sarà fino al 14 aprile. Come era previsto, il presidente della Regione, Nello Musumeci, ha firmato l’ordinanza che lo stesso sindaco Leoluca Orlando aveva sollecitato. Anche alle scuole si applicheranno le disposizioni nazionali. Quindi, le attività scolastica e didattica saranno in presenza solo fino alla prima media compresa. Per tutte le altre attività scolastiche è prevista la Dad.
Le misure sono state adottate anche in base alla relazione del commissario per l’emergenza Covid dell’area metropolitana di Palermo.
"I dati dell’andamento epidemiologico in città – ha detto Orando – sono preoccupanti”. È stato infatti superato il limite di 250 contagiati per 100 mila abitanti. E proprio l’area metropolitana di Palermo è da giorni in testa alla lista dei nuovi positivi con dati preoccupanti. Per Orlando, “non si scherza con la vita delle persone".
Il boom di contagi a Palermo e provincia ha provocato l'intasamento degli ospedali. I pronto soccorso Covid dell'ospedale Cervello, di Termini Imerese e di Partinico sono pieni. L'indice di sovraffollamento al Cervello è arrivato al 155 per cento. I posti letto disponibili sono in forte diminuzione.

Ecco cosa si potrà fare da mercoledì e cosa non si potrà fare. È vietato intanto uscire da casa se non per "comprovati motivi di lavoro, salute o necessità". Ci vuole quindi l’autocertificazione. Consentite le passeggiate nei pressi della propria abitazione. È consentito il transito, in ingresso e in uscita, dal territorio comunale per il rientro presso il proprio domicilio, abitazione o residenza ma è vietato il transito per raggiungere le seconde case. Permesso il transito per gli operatori sanitari e socio-sanitari, per il personale impegnato nella assistenza e nelle attività legate all’emergenza. Consentiti l’ingresso e l’uscita di prodotti alimentari, sanitari e di beni o servizi essenziali e le attività necessarie per la cura e l’allevamento degli animali.

SCUOLA

Nell’ordinanza di Musumeci per la scuola "trovano applicazione nel comune di Palermo le disposizioni nazionali per le zone rosse". L'attività didattica sarà in presenza solo fino alla prima media compresa. Per tutte le altre attività scolastiche è prevista la Dad.

NEGOZI

Chiusi i negozi di calzature e abbigliamento (tranne quelli per bambini) e i centri commerciali. Aperti i negozi di generi alimentari e altri beni di prima necessità, le edicole, le farmacie e tabaccherie, i negozi di elettronica, le librerie. Per bar e ristoranti è previsto l’asporto solo fino alle 18.
06.04.2021

Gli articoli in primo piano
CRONACA E' un successo l'operazione open day che consente la vaccinazione con AstraZeneca ai cittadini dai...
CRONACA Fra dramma e spettacolo. E meno male che sia finito tutto bene a Caccamo dove un tir è finito in...
CRONACA Davanti al giudice Loredana Graziano fa scena muta. Si avvale della facoltà di non rispondere e...
CRONACA “I cittadini di Termini Imerese non possono vedersi scippare un simbolo dell’identità storica,...
CRONACA Alberto D'Agostino è il nuovo presidente del Lions Club Cefalù. A causa della pandemia di...
Cefalù
pubblicità
Per la tua pubblicità su laVoce web
pubblicita@lavoceweb.com - 339 1347769
LaVoceweb
Contatti: redazione@lavoceweb.com Direttore Responsabile: Franco Nicastro Copyrights 2008 © lavoceweb.com Privacy Policy