Cerca
domenica, 17 gennaio 2021 ore 4:54
Diminuisci carattere Ingrandisci carattere Stampa Invia RSS

Tornano gli incendi
tra Gratteri e Cefalù

Quattro incendi (uno subito domato) sono divampati quasi simultaneamente in diverse aree boschive delle colline tra Cefalù, Gratteri e Isnello, nel Parco delle Madonie. Sono tutti di origine dolosa. In passato gli incendiari hanno operato solo nel periodo estivo. Stavolta hanno approfittato delle particolari condizioni climatiche. Le fiamme sono state alimentate infatti da un forte vento di scirocco che ha reso difficile l'intervento dei vigili del fuoco, degli uomini della protezione civile e dei volontari delle "Giubbe d'Italia". Altre squadre sono arrivate da Trabia e da Lascari.
In serata due incendi sono stati domati, il terzo è stato subito soffocato mentre il quarto è rimasto attivo su un fronte di alcune centinaia di metri lungo una vallata nella zona di contrada Presti che non è agevole raggiungere.
"Dietro questi incendi - ha detto il sindaco di Cefalù, Rosario Lapunzina - c'è una mano criminale".
07.01.2021

Gli articoli in primo piano
CRONACA La Sicilia in zona rossa fino al 31 gennaio come atto di responsabilità, con l’opzione di...
CRONACA I contagi in Sicilia si mantengono sempre intorno a quota mille. Sono 1.954 i nuovi positivi su...
CRONACA I numeri parlano chiaro: a Campofelice di Roccella ci sono diversi focolai e troppi contagi....
CRONACA Alle regole previste dalla normativa nazionale per la “zona rossa” un’ordinanza del presidente...
CRONACA L’inchiesta sui fondi alla Blutec prende di mira un’altra fetta del patrimonio di Roberto...
Cefalù
pubblicità
Per la tua pubblicità su laVoce web
pubblicita@lavoceweb.com - 339 1347769
LaVoceweb
Contatti: redazione@lavoceweb.com Direttore Responsabile: Franco Nicastro Copyrights 2008 © lavoceweb.com