Cerca
domenica, 17 gennaio 2021 ore 4:55
Diminuisci carattere Ingrandisci carattere Stampa Invia RSS
EVENTO STORICO DOPO TRE SECOLI

Il sinodo di Cefalù disegna
la chiesa delle aperture

Dopo oltre tre secoli, per la precisione 314 anni, Cefalù vive un evento storico atteso da tempo: il XII sinodo. È il percorso, si dice nella presentazione che ne fa il vescovo Giuseppe Marciante, di “una chiesa partecipata, comunitaria, aperta alla missione, accogliente, gioiosa, pronta ad annunciare la misericordia del Signore alle nuove generazioni, ai poveri in ogni accezione che abitano il nostro territorio”.
Il sinodo si è aperto dopo una solenne celebrazione eucaristica nella Basilica Cattedrale. Durerà tre anni e culminerà con la fase assembleare del 2023. All’inizio del nuovo cammino hanno partecipato i sacerdoti e i diaconi della diocesi, una rappresentanza delle comunità parrocchiali di Cefalù, autorità civili e militari, i componenti della commissione preparatoria e della segreteria per il sinodo. A pochi altri è stato consentito, a causa dell’emergenza Covid, di intervenire alla cerimonia che è stato possibile seguire in diretta streaming sul sito diocesidicefalu.org.
L’ultimo sinodo cefaludese era cominciato nel dicembre 1706, promosso dal vescovo del tempo Matteo Muscella. Da allora ci sono stati solo annunci: gli ultimi quelli di Emanuele Catarinicchia nel 1986 e di Francesco Sgalambro nel 2001.
Il sinodo appena aperto, che disegna il profilo di una chiesa delle aperture, si concluderà nel 2023 con la fase celebrativa delle assemblee sinodali, che si troveranno a discutere su tre temi principali: unità di pastorale sinodale, iniziazione cristiana e pietà popolare. Sono proprio i temi sviluppati nei primi due anni di episcopato di Giuseppe Marciante con i Tavoli sinodali ma che adesso vedranno confrontarsi tutto il "popolo di Dio".
La prima fase preparatoria-formativa coprirà il periodo 2020/2021 (“Si avvicinò e camminava con loro”, dice il Vangelo di Luca). Le altre due fasi avranno un carattere consultivo-elettivo.
L’intero percorso sinodale sarà accompagnato dall'icona biblica del cammino di Emmaus.
29.11.2020

Gli articoli in primo piano
CRONACA La Sicilia in zona rossa fino al 31 gennaio come atto di responsabilità, con l’opzione di...
CRONACA I contagi in Sicilia si mantengono sempre intorno a quota mille. Sono 1.954 i nuovi positivi su...
CRONACA I numeri parlano chiaro: a Campofelice di Roccella ci sono diversi focolai e troppi contagi....
CRONACA Alle regole previste dalla normativa nazionale per la “zona rossa” un’ordinanza del presidente...
CRONACA L’inchiesta sui fondi alla Blutec prende di mira un’altra fetta del patrimonio di Roberto...
Cefalù
pubblicità
Per la tua pubblicità su laVoce web
pubblicita@lavoceweb.com - 339 1347769
LaVoceweb
Contatti: redazione@lavoceweb.com Direttore Responsabile: Franco Nicastro Copyrights 2008 © lavoceweb.com