Cerca
giovedì, 16 luglio 2020 ore 3:40
Diminuisci carattere Ingrandisci carattere Stampa Invia RSS
L'ANNUNCIO DEL SINDACO SU FACEBOOK

L'ospedale Giglio diventa
un centro anti Covid

Quello che si ventilava è accaduto. L'ospedale Giglio di Cefalù è stato individuato dal dipartimento regionale alla salute come un Covid hospital. Lo ha annunciato il sindaco Rosario Lapunzina in una diretta Facebook. La notizia della nuova destinazione della struttura era stata informalmente data sia dalle autorità sanitarie (Asp e Regione) sia dal presidente della Fondazione Giglio.
L'ospedale destinerà una porzione isolata di alcuni piani all'emergenza da coronavirus con 90 posti letto. Altri 9 posti saranno destinati alla terapia intensiva e quattro alla semi intensiva. La mappa quindi è stata già definita e sono già partiti i lavori per l’adeguamento dei reparti. Si sta anche selezionando il personale (ci sono già le prime disponibilità) da assegnare all’emergenza. Nel resto dell'edificio resteranno in funzione tutti i reparti più importanti tra cui cardiologia, l'unità di risveglio, oncologia e punto nascite.
"Ritenevo - ha detto il sindaco - che l'ospedale potesse mantenere la sua funzione di servizio per l'intera provincia. E ho quindi manifestato le mie preoccupazioni per i cambiamenti che verranno. Ma la crescita dei casi positivi, che preannuncia l'arrivo del picco, ci induce a valutare le misure adottate con spirito di solidarietà".
Cefalù, ha aggiunto Lapunzina, ha mantenuto in questa emergenza un grande equilibrio. Non ha focolai. I tre casi registrati riguardano persone contagiate a Palermo. E nel caso del carabiniere due tamponi hanno dato esito negativo. L’uomo sarebbe quindi guarito o in via di guarigione.
Lapunzina ha poi parlato delle iniziative promosse dal Comune in collaborazione con le forze dell’ordine che hanno finora garantito una generale condizione di tranquillità. Ma la guardia, ha avvertito, va tenuta sempre alta. “Non è il momento – ha sottolineato – di fare furberie. Siamo costretti, purtroppo, a stringere i controlli e ricorrere al tracciamento dei movimenti. È sufficiente, per esempio, fare la spesa una volta al giorno".
Il Comune ha attivato un numero verde (800 926223) per aiutare le persone in difficoltà e per recapitare i farmaci di cui hanno bisogno. Alcuni volontari assicurano altri piccoli servizi. Sempre il Comune, e in modo particolare il vice sindaco Enzo Terrasi, è riuscito ad acquistare tremila mascherine che non potranno essere distribuite in farmacia. Saranno utilizzate per i casi di necessità, come quelli oncologici. Il Comune ha poi stanziato i primi 20 mila euro (potranno diventare 100 mila) che saranno utilizzati per il sostegno alle persone bisognose.

COME SI ORGANIZZA L'OSPEDALE - “L’ospedale di Cefalù non sarà interamente Covid ma manterrà le sue attività. Faremo la nostra parte, con i nostri professionisti, come è giusto che sia per stare accanto e dare risposte a tutti i pazienti che avranno bisogno di cure”. Lo ha detto il presidente della Fondazione, Giovanni Albano, il quale ha confermato che l'ospedale “si sta già preparando nell’eventuale gestione di pazienti Covid”.
“Abbiamo creato - ha detto Albano - un’area di degenza, al terzo piano, di 40 posti letto che in una fase emergenziale potrà arrivare a 90 posti. E’ stato completato il nuovo reparto di terapia intensiva con il passaggio da 4 posti letto a 9 e una terapia sub intensiva con 4 posti di degenza. Tengo a sottolineare - ha aggiunto - che il reparto Covid avrà dei percorsi totalmente distinti e separati dagli altri reparti per garantire la sicurezza di pazienti e del personale sanitario”.
“La Fondazione Giglio - ha concluso Albano - sta facendo un grande sforzo organizzativo per mantenere aperte tutte le attività sanitarie, ad oggi presenti nel nostro Istituto, in modo da garantire continuità assistenziale”.
Proseguono, tra queste, le attività oncologiche, neurologiche con il centro sclerosi multipla, cardiologiche (il Giglio è hub nella rete dell’infarto), l’ostetricia, le prestazioni ambulatoriali in urgenza e non differibili e anche il centro prelievi.
25.03.2020

Gli articoli in primo piano
CRONACA L'ente Parco delle Madonie ha firmato un’intesa con la Med Italia, società cooperativa ideatrice,...
AMBIENTE I volontari puliranno il porto di Cefalù. L’appuntamento è a Presidiana alle 9:30 di lunedì 13...
CRONACA Dopo tanti annunci ecco finalmente il collegamento diretto tra Cefalù e l’aeroporto di Punta...
CRONACA Il nuovo presidente dell’Ente Parco, Angelo Merlino, parla a Cefalù dei temi dello sviluppo e dei...
POLITICA Il presidente della Regione, usumeci, ha incontrato i presidenti dei Parchi naturali regionali. Con...
Cefalù
pubblicità
Per la tua pubblicità su laVoce web
pubblicita@lavoceweb.com - 339 1347769
LaVoceweb
Contatti: redazione@lavoceweb.com Direttore Responsabile: Franco Nicastro Copyrights 2008 © lavoceweb.com